02:40 06 Luglio 2020
Politica
URL abbreviato
6118
Seguici su

Il presidente della Commissione Europea ha chiarito che si registrano da diverse parti e "non solo al di fuori della UE".

Il presidente della Commissione Europea Jean-Claude Juncker, ritiene che siano già in atto tentativi per influenzare le elezioni europee in programma alla fine di maggio. Lo ha affermato in un'intervista pubblicata oggi al gruppo editoriale Funke.

"Vedo già un tentativo di influenzare le elezioni al Parlamento europeo mediante manipolazioni", ha sostenuto Juncker. Secondo lui, i tentativi si registrano da diverse parti, e "non solo al di fuori dell'UE". "In aggiunta anche gli Stati all'interno dell'UE stanno cercando di indirizzare le intenzioni degli elettori in una certa direzione mediante fake news", ha detto.

A titolo di esempio Juncker ha citato l'Ungheria.

Jean-Claude Juncker
© AP Photo / Geert Vanden Wijngaert

"Il governo ungherese afferma che sono il colpevole della spaccatura tra l'Europa occidentale ed orientale, tuttavia la Commissione Europea ha fatto di tutto per colmare questo solco", ha detto.

Il presidente della Commissione Europea ha assicurato che si sarebbe prodigato per impedire la diffusione di fake news prima delle elezioni europee.

"Se i governi formulano accuse contro la UE o la Commissione Europea che non corrispondono alla verità, allora reagiremo immediatamente. Nelle prossime settimane, lo farò io stesso in prima persona", ha sottolineato Juncker.

Tags:
Populismo, Ungheria, UE, Unione Europea, Elezioni europee 2019, Jean-Claude Juncker
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook