Widgets Magazine
01:15 18 Agosto 2019
Lancio di missile Kalibr

Generale tedesco favorevole a nuovo accordo in sostituzione del Trattato INF

© Sputnik . Vadim Savitsky
Politica
URL abbreviato
3214

Deve essere multilaterale, è convinto il generale Eberhard Zorn.

Il generale Eberhard Zorn, ispettore generale delle forze armate della Germania, ritiene che serva un nuovo accordo sul controllo degli armamenti con un gran numero di Paesi coinvolti per sostituire il trattato sull'eliminazione dei missili a medio e corto raggio in Europa. Lo ha dichiarato in un'intervista al gruppo editoriale RND pubblicata oggi.

"Sono preoccupato per quello che succederà con i missili a medio e corto raggio se questo trattato andrà completamente perso. Credo che debba essere determinato un nuovo regime di controllo degli armamenti dove dovrebbero essere coinvolti tutti: Russia, Stati Uniti, Cina. Per me sarà una misura completa tenendo conto della nostra sicurezza in Germania".

Rispondendo alla domanda su chi sia responsabile dell'escalation in atto nel mondo, ha dichiarato:

"In senso globale, ci sono molte parti in gioco contemporaneamente. Per quanto riguarda l'Europa, i fatti parlano da soli".

In questo contesto ha elencato l'annessione della Crimea da parte della Russia, la situazione nell'est dell'Ucraina, l'avvelenamento dell'ex colonnello russo doppiogiochista Sergey Skripal e sua figlia Julia a Salisbury.

Tags:
disarmo, Trattato Inf, NATO, Geopolitica, Cina, Occidente, Germania, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik