Widgets Magazine
11:16 20 Ottobre 2019
Scarico industriale

In Russia potrebbe essere introdotta una nuova tassa ecologica

© Fotolia / Anankkml
Politica
URL abbreviato
0 30
Seguici su

In Russia potrebbe essere applicata una tassa ecologica per le imprese che inquinano, riferisce Rossiyskaya Gazeta con riferimento al direttore dell'agenzia federale per le risorse idriche (Rosvodresursy) Dmitry Kirillov.

Secondo il funzionario, la nuova tassa può sostituire le multe per lo scarico di acque inquinate non trattate nei bacini idrici.

"Una tassa del genere potrebbe essere un ulteriore incentivo per le imprese private e pubbliche inquinanti ad utilizzare le moderne tecnologie di depurazione e filtraggio", ha affermato Kirillov.

Il direttore dell'agenzia ha aggiunto che il governo ha già preso in esame questa iniziativa. Pertanto le autorità hanno in programma di aiutare le imprese che cercano di migliorare i loro impianti di trattamento delle acque di scarico: in particolare lo Stato contribuisce al pagamento di una parte degli interessi sui prestiti ottenuti per nuove apparecchiature di filtraggio e depurazione.

Secondo Kirillov, 40 società hanno ricevuto sussidi per 5,3 miliardi di rubli (212 milioni di euro circa), e il costo totale dei progetti ha raggiunto 146,2 miliardi di rubli (oltre 2 miliardi di euro).

Tags:
ecotassa, tassa, Inquinamento, Acqua, Ecologia, Russia, Ambiente
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik