Widgets Magazine
08:20 15 Settembre 2019
Jean-Claude Juncker

Juncker sicuro, la Brexit non significa la fine della UE

© REUTERS / Remo Casilli
Politica
URL abbreviato
111
Seguici su

Il presidente della Commissione Europea ha ricordato che il Regno Unito ha rinunciato a partecipare all'Eurogruppo, tuttavia la comunità è stata istituita con successo.

L'uscita del Regno Unito dall'Unione Europea non sarà la fine della comunità europea. Lo ha dichiarato oggi il presidente della Commissione Europea Jean-Claude Juncker a Strasburgo nell'ultima sessione dell'attuale Parlamento europeo prima delle elezioni.

"La Brexit non sarà la fine dell'Unione Europea, voglio ricordarvi che quando è stato creato l'Eurogruppo (Consiglio dei ministri delle finanze dell'eurozona), Danimarca, Svezia e Regno Unito hanno rifiutato di parteciparvi, ha aderito solo chi era interessato, questo principio ha funzionato alla grande", ha detto.

Nella sessione del Parlamento europeo Juncker ed il presidente del Consiglio d'Europa Donald Tusk hanno informato gli eurodeputati dei risultati del vertice UE del 10 aprile, in cui i leader europei hanno deciso di posticipare la Brexit fino al 31 ottobre con la condizione che le elezioni europee si svolgeranno anche nel Regno Unito.

Tags:
Europarlamento, Jean-Claude Juncker, Brexit, UE, Unione Europea
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik