12:07 18 Novembre 2019
Un soldato russo sta di fronte alla bandiera nazionale siriana

USA manterranno le sanzioni contro la Siria fino a soluzione politica della crisi

© REUTERS / Omar Sanadiki
Politica
URL abbreviato
6013
Seguici su

Secondo il segretario di Stato americano Mike Pompeo, Damasco non controlla l'intero territorio del Paese.

Washington ed i suoi alleati non intendono partecipare alla ricostruzione della Siria né revocare le sanzioni contro questo Paese finché non sarà completato il processo politico per risolvere la crisi interna. Lo ha affermato il segretario di Stato americano Mike Pompeo durante un intervento al Texas Institute of Agricultural Engineering, il cui video è disponibile sul sito web del Dipartimento di Stato.

A Pompeo è stato chiesto quando gli Stati Uniti avrebbero revocato le sanzioni contro Damasco.

"Qualcuno crede che abbia vinto Assad", ha detto Pompeo. "Non so se sia il caso di annunciare vincitori e vinti, ma la situazione è tale che Assad governa un Paese molto debole, con 6 milioni di sfollati."

Come osservato dal segretario di Stato americano, Damasco non ha ottenuto il controllo dell'intero territorio nazionale, inclusi molti giacimenti petroliferi.

Secondo il capo della diplomazia americana, la coalizione internazionale, creata in precedenza da Washington per combattere i terroristi dello Stato Islamico ritiene impossibile "iniziare la ricostruzione della Siria fino a quando non sarà raggiunto un accordo politico".

Secondo Pompeo, la condizione per la revoca delle sanzioni imposte dagli Stati Uniti e dall'Unione europea contro la Siria è "l'attuazione della risoluzione 2254 del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite", ovvero il "raggiungimento di un accordo politico".

Correlati:

Russia chiede agli USA di fermare occupazione presso campo profughi siriano di Rukban
Siria, consegnati nuovi macchinari medici negli ospedali di Aleppo
Tags:
Occidente, Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, Bashar al-Assad, Sanzioni, Medio Oriente, USA, Mike Pompeo, crisi in Siria, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik