Widgets Magazine
00:31 18 Agosto 2019

Copertina del Time dedicata al piano segreto di Putin nel mondo

Politica
URL abbreviato
8317

La rivista americana Time ha dedicato la copertina del nuovo numero al presidente russo Vladimir Putin.

E' raffigurato un uomo che ricorda Putin in piedi che appoggia le mani sul globo. Allo stesso tempo nelle varie regioni del mondo sono sparsi puntatori bianchi con all'interno disegnate stelle rosse.

"Il nuovo piano segreto della Russia: Vladimir Putin vuole estendere la sua influenza non solo nelle elezioni", recita il sottotitolo in copertina.

La parola "nuovo" è in corsivo.

In questo modo l'autore vuole probabilmente alludere alla vicenda "dell'intervento russo" nelle elezioni americane (Russiagate), le cui prove non sono mai state trovate. Tuttavia i giornalisti del Time, non convinti dal rapporto ufficiale del Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti, secondo cui il presidente Donald Trump e il suo quartier generale non avrebbero cospirato con Mosca, hanno relegato alla Russia un "nuovo piano segreto".

Nell'articolo che si riferisce all'immagine della copertina si afferma che Mosca sta creando una "rete mondiale di tiranni". Secondo l'autore dell'articolo, la Russia ha interferito negli affari interni di Sudan, Siria, Venezuela ed altri Stati, in modo da rafforzare i "regimi" controllati da Mosca.

Nell'articolo non c'è alcuna menzione sulle distruzioni ed i disastri, che hanno provocato le operazioni militari degli americani e dei loro alleati in tutto il mondo. L'articolo in particolare non dice nulla sul fatto che i bombardamenti in Siria della coalizione guidata dagli Stati Uniti avvengono senza l'autorizzazione dell'ONU e censura gli appelli costanti di Washington al rovesciamento del legittimo presidente siriano Bashar Assad. La situazione in Venezuela, dove il leader dell'opposizione Juan Guaidò si è autoproclamato presidente con il sostegno degli Stati Uniti, secondo l'autore dell'articolo è un esempio di "interferenza russa", perché Mosca si è rifiutata di riconoscere "l' autoproclamatosi capo di stato".

Tags:
Russiagate, USA, Russia, Geopolitica, Politica Internazionale, Russofobia, Time
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik