18:18 16 Maggio 2021
Politica
URL abbreviato
254
Seguici su

Il presidente del Messico Andreas Manuel Lopez Obrador ha dichiarato lunedì che non vuole contrasti con gli Stati Uniti a causa della situazione tesa alla frontiera.

In precedenza il presidente statunitense Donald Trump ha minacciato di chiudere completamente il confine per questa settimana se il Messico non avesse preso delle misure per bloccare il passaggio illegale d'immigrati. Successivamente il ministro della Sicurezza Interna degli Stati Uniti USA Kirsten Nielsen ha comunicato di aver ordinato di accelerare lo schieramento di forze supplementari d'immigrazione degli Stati Uniti e la polizia doganale al confine con il Messico.

"Preferisco l'amore e la pace... agire con prudenza, e non la ricerca del conflitto e dello scontro", ha detto Lopez Obrador durante la tradizionale conferenza stampa quotidiana a Città del Messico, rispondendo alla domanda sulle possibili risposte del suo paese.

Inoltre, il presidente messicano ha assicurato che il Messico intende contribuire alla lotta contro il flusso migratorio dai paesi dell'America centrale che attraversa il territorio del paese verso gli Stati Uniti. "Dobbiamo semplificare questa migrazione in modo che diventi legale, e allo stesso tempo che i diritti umani siano protetti, ma che tutto sia calmo, senza tensioni e con grande responsabilità", ha detto Lopez Obrador

Correlati:

Pentagono stanzia un miliardo di dollari per costruire il muro al confine col Messico
Usa, Trump chiederà altri 8,6 mld per costruire muro con Messico
“Per fermare i migranti dal Messico non basta il muro”
Tags:
Migranti, Andres Manuel Lopez Obrador, Donald Trump, Messico, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook