Widgets Magazine
11:51 23 Settembre 2019
Zuzana Caputova

Slovacchia, il nuovo presidente della repubblica è l'attivista Zuzana Caputova

© REUTERS / Radovan Stoklasa
Politica
URL abbreviato
121
Seguici su

Le elezioni presidenziali in Slovacchia sono state vinte dall'avvocatessa e attivista sociale Zuzana Caputova, che diventa così la prima donna presidente nella storia del paese. Lo riferisce oggi il New York Times.

La pubblicazione nota che la Caputova non ha mai criticato direttamente i suoi avversari politici, preferendo invece fare leva sul malcontento popolare per l'aumento della corruzione promettendo di ridare dignità alla politica slovacca.

La Caputova ha deciso di unirsi al partito liberale Progressive Slovakia, non rappresentato in parlamento, e difende due idee principali: la vita sociale culturale e la politica trasparente. Ella ha promesso di lasciare il partito una volta eletta per dimostrare agli elettori di non voler guidare una nuova "macchina politica".

Lo slogan della sua campagna elettorale è: "Combattiamo il male insieme!". La pubblicazione nota che la Caputova, con toni pacati, ha chiesto trasparenza, dignità e onestà nella politica e nella vita pubblica. Mentre i suoi avversari si sono concentrati su argomenti come la pericolosità degli immigrati per la società e la minaccia dell'omosessualità per la famiglia tradizionale.

Correlati:

Presidente Kosovo invita la Slovacchia a riconoscere l’indipendenza del paese
Ministro Esteri slovacco rivela i dettagli delle nuove sanzioni UE contro la Russia
Slovacchia respinge affermazioni su negoziati segreti con USA
Tags:
Zuzana Caputova, corruzione, donna, Presidenza, elezioni, Slovacchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik