Widgets Magazine
07:13 23 Agosto 2019
Presidente della Serbia Aleksandar Vucic.

Presidente serbo spiega perchè non riconosce la sovranità russa sulla Crimea

© AFP 2019 / EMMANUEL DUNAND
Politica
URL abbreviato
118

Il presidente della Serbia Aleksandar Vučić ha fatto riferimento alla situazione in Kosovo per spiegare perché Belgrado non può riconoscere la Crimea come regione della Federazione Russa.

Lo scorso giugno Vučić in un'intervista con il giornale francese Le Monde aveva affermato che se la Serbia avesse riconosciuto la Crimea come parte della Russia questo passo sarebbe stato equivalente al sostegno dell'indipendenza del Kosovo. Contemporaneamente Vučić ha ricordato che Belgrado non ha appoggiato le sanzioni occidentali contro Mosca imposte per la riunificazione della Crimea con la Russia.

"Se decidessimo così oggi, ci farebbero l'analogia con il Kosovo. Direbbero che secondo questo principio anche il Kosovo è indipendente e che non abbiamo più alcun diritto di batterci per questa regione. Ritengo che in Russia e in qualsiasi altro Paese lo capisca una persona comune", ha affermato il presidente serbo sul canale televisivo Rossiya 24.

Vučić ha sottolineato più volte che i rapporti tra Mosca e Belgrado restano buoni. Ha aggiunto che la Serbia non sosterrà mai alcun tipo di sanzioni contro la Russia e questa posizione resterà immutata.

Correlati:

Pompeo: gli USA non applicano doppi standard alle alture del Golan e alla Crimea
Diplomazia russa reagisce alle dichiarazioni di Pompeo su Crimea e Alture del Golan
Tags:
Aleksandar Vučić, Occidente, Geopolitica, Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, Kosovo, Serbia, Crimea, Russia