08:16 22 Novembre 2019
Residents cross a street in the dark after a power outage in Caracas, Venezuela, Thursday, March 7, 2019. A power outage left much of Venezuela in the dark early Thursday evening in what appeared to be one of the largest blackouts yet in a country where power failures have become increasingly common. Crowds of commuters in capital city Caracas were walking home after metro service ground to a halt and traffic snarled as cars struggled to navigate intersections where stoplights were out.

Maduro parla dell’attacco alla più grande centrale idroelettrica del paese

© AP Photo/ Eduardo Verdugo
Politica
URL abbreviato
La crisi politica in Venezuela (430)
3151
Seguici su

L'attacco alla centrale idroelettrica El Guri, la più grande del Venezuela, è stato effettuato da un cecchino che ha usato un fucile a lungo raggio, ha detto il presidente Nicolas Maduro.

"I diabolici burattini sono dietro questo attacco, che nessun venezuelano abbia dubbi su questo”, ha detto il Presidente del Venezuela, Nicolas Maduro.

Il capo dello stato ha aggiunto che nelle prossime ore si aspetta "buone notizie" sul ripristino della fornitura di energia elettrica, anche se il danno causato è stimato come molto serio. Ha esortato i cittadini a rimanere calmi e non a farsi prendere dal panico.

Lunedì sera si è verificato un massiccio blackout in Venezuela: almeno 16 dei 23 stati, così come l'area metropolitana, sono rimasti completamente o parzialmente senza energia elettrica. Caracas ha detto che la ragione dello stato di emergenza è stata un attacco organizzato degli Stati Uniti alla centrale idroelettrica di El Guri.

Tema:
La crisi politica in Venezuela (430)

Correlati:

Trump: è possibile aumentare pressione sul Venezuela solo con l'uso della forza militare
Venezuela-Russia, Maduro: Riunione intergovernativa si terrà in aprile
Trump: la Russia deve lasciare il Venezuela
Tags:
blackout, Situazione in Venezuela, Venezuela, Nicolas Maduro
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik