Widgets Magazine
05:30 19 Luglio 2019
Bandiera del Venezuela

Due collaboratori di Guaidò arrestati dai servizi segreti venezuelani

© REUTERS / Carlos Garcia Rawlins/File Photo
Politica
URL abbreviato
La crisi politica in Venezuela (417)
3181

L’arresto è stato effettuato nel quartiere El Cafetal del comune di Baruta, in Venezuela. Due fucili e una granata sono stati trovati nella casa di uno dei fermati.

Il Servizio Nazionale Bolivariano di Intelligence del Venezuela (SEBIN) ha arrestato due stretti collaboratori del leader dell’opposizione e autoproclamato presidente Juan Guaido: Roberto Marrero e Sergio Vergara. Lo ha riferito una fonte della polizia di Caracas a Sputnik.

“Oggi, due dei più stretti collaboratori del leader dell’Assemblea Nazionale venezuelana Juan Guaido, Roberto Marrero e Sergio Vergara, sono stati arrestati nelle loro case. L’arresto è stato effettuato nel quartiere El Cafetal del comune di Baruta. Due fucili e una granata sono stati trovati nella casa di Marrero”, ha detto la fonte aggiungendo che Vergara è stato rilasciato e che Marrero è rimasto in custodia. 

Tema:
La crisi politica in Venezuela (417)

Correlati:

Citigroup pianifica di vendere l'oro del Venezuela per recuperare prestito non rimborsato
La Russia mette in guardia gli USA dall'intervento militare in Venezuela
È iniziato a Roma il vertice Ryabkov-Abrams sul Venezuela
USA, presentato disegno di legge contro l'influenza russa in Venezuela
Tags:
Juan Guaidó, Situazione in Venezuela, Venezuela
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik