Widgets Magazine
21:54 23 Agosto 2019
Casa Bianca, Washington, USA

Per analisti asiatici non è la Russia il pretesto americano per uscire dal Trattato INF

© AP Photo / Andrew Harnik
Politica
URL abbreviato
132

Gli Stati Uniti potrebbero ritirarsi dal Trattato sull'eliminazione dei missili a medio e corto raggio (INF) per la Cina, ritengono gli analisti di Corea del Sud e Giappone.

"L'unico obiettivo per cui agli Stati Uniti serve ritirarsi dal Trattato INF è da cercare nella regione del Pacifico... Il motivo principale per cui gli Stati Uniti si sono ritirati dall'accordo non sta nel fatto che la Russia non rispetta questo trattato, molto probabilmente, forse, ma è legato alla Cina," - ha dichiarato al Centro Carnegie di Mosca il ricercatore presso l'Istituto Sejon (Corea del Sud) Wu Jon Yo.

Un punto di vista simile è stato espresso dal ricercatore della fondazione Sasakawa Peace (Giappone) Bonji Ohara.

"Mi sembra che gli Stati Uniti vogliano firmare un nuovo trattato INF che includa la Russia, la Cina ed altri Paesi; in questo modo gli Stati Uniti raggiungeranno il loro obiettivo, ovvero impediranno alla Cina di sviluppare nuovi missili balistici a medio raggio ed altre armi", ha detto l'esperto giapponese.

Correlati:

Mosca chiede agli USA di riprendere gli sforzi per il controllo delle armi
Tags:
Difesa, Sicurezza, Trattato Inf, Geopolitica, Asia, USA, Cina, Russia