12:12 14 Novembre 2019
Bandiera del Kosovo

Serbia promette “reazione chiara” ad eventuale intervento militare nel Kosovo

© AFP 2019 / ARMEND NIMANI
Politica
URL abbreviato
4285
Seguici su

Il ministro degli Esteri serbo Ivica Dacic ha ricordato l'inammissibilità delle violazioni degli accordi di Bruxelles.

Qualsiasi intervento militare nel nord della provincia autonoma serba del Kosovo e Metohija implicherà una chiara reazione di Belgrado. Lo ha affermato oggi il capo della diplomazia serba Ivica Dacic durante una conferenza stampa congiunta con il ministro degli Esteri spagnolo Josep Borrell.

"Qualsiasi intervento militare nel nord del Kosovo che violi gli accordi di Bruxelles provocherà una chiara reazione serba. La Serbia risponderà, esortano tutti a non provocarci. D'altra parte non accettiamo la politica unilaterale di Pristina di creare un esercito, imporre dazi ed adottare una piattaforma che in realtà, non è uno strumento er il dialogo, ma una piattaforma contro il dialogo e, in sostanza un ultimatum della Serbia", ha osservato il ministro.

"Quando prendo posto al Consiglio di Sicurezza dell'ONU ho davanti a me il cartello "Serbia" e davanti a loro c'è un cartello con il nome e il cognome", ricorda Dacic.

Correlati:

Ambasciatore USA sostiene creazione esercito in Kosovo
Premier del Kosovo manda via dal governo ministro della comunità serba
Conte: Kosovo revochi dazi sui prodotti serbi
Serbia esorta Interpol a non accettare il Kosovo
Il Kosovo si aspetta il riconoscimento dell'indipendenza da 19 paesi quest’anno
Tags:
Politica Internazionale, Balcani, Ivica Dačić, Kosovo, Serbia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik