Widgets Magazine
07:12 18 Agosto 2019
A traffic sign is seen in front of European and Union flags in London, Britain

GB, ministro su posticipo Brexit: opzione fattibile

© REUTERS / Stefan Wermuth
Politica
URL abbreviato
122

L'idea di posticipare la data di uscita del Regno Unito dall'Unione Europea di tre mesi è fattibile. Lo ha dichiarato oggi il parlamentare laburista e Shadow Brexit Secretary Keir Starmer a Sky News.

"Dalle discussioni a cui ho preso parte a Bruxelles, sembra ovvio che il posticipo per un periodo di circa tre mesi sia probabilmente fattibile", ha detto Starmer.

Il parlamentare ha osservato che la premier Teresa May potrebbe presentare un accordo al parlamento il 12 marzo, simile a quello che la Camera dei Comuni aveva respinto a gennaio.

Inoltre, Starmer ha sottolineato che il posticipo della data di uscita del Regno Unito dall'UE è una misura necessaria, piuttosto che una scelta preferenziale.

Il 9 marzo, il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, ha definito la scadenza per l'uscita del Regno Unito dall'UE, da realizzarsi entro l'inizio di luglio 2019.

Il 24 febbraio, il primo ministro britannico Theresa May ha promesso di tenere una seconda votazione in parlamento per l'uscita  dall'UE prima del 12 marzo. Durante questo periodo, intende lavorare con la sua squadra ai cambiamenti per l'accordo con la UE.

Il referendum sull'uscita dal Regno Unito dall'Unione Europea si è tenuto a giugno 2016. La Brexit è programmata per il 29 marzo 2019, dopodiché inizierà un periodo di transizione durante il quale verranno risolte le questioni controverse.    

Correlati:

Presidente del Parlamento europeo: possibilità Brexit all'inizio di luglio
Scadenza Brexit, fuga da Gb: Milano tra le 10 città più ambite
Theresa May promette voto sull'accordo per la Brexit entro 12 marzo
Tags:
posticipo, Brexit, Gran Bretagna, UE
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik