16:13 22 Settembre 2020
Politica
URL abbreviato
La crisi politica in Venezuela (444)
519
Seguici su

Il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas ha inoltre respinto le accuse di Caracas, secondo cui il governo tedesco interferisce negli affari interni.

Il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas non ha escluso l'introduzione di sanzioni della UE contro l'amministrazione del presidente del Venezuela Nicolas Maduro.

"Durante l'ultimo incontro con i ministri degli Esteri dei Paesi della UE, è stato sollevato l'argomento sull'opportunità di introdurre in questo momento nuove sanzioni dell'Unione Europea contro il regime di Maduro in Venezuela", ha dichiarato Maas sul canale ZDF.

Ha inoltre respinto le accuse di Caracas, secondo cui il governo tedesco interferisce negli affari interni.

Secondo Maas, l'ambasciatore tedesco in Venezuela Daniel Criner, dichiarato persona non gradita dalle autorità locali, ha contribuito ad evitare l'arresto del leader dell'opposizione venezuelana Juan Guaidò. "Vogliamo che Guaidò possa indire elezioni libere, eque e democratiche", ha spiegato il ministro.

Mercoledì le autorità venezuelane hanno dichiarato persona non gradita il capo della missione diplomatica tedesca nel Paese Daniel Criner per "l'ingerenza negli affari interni del Paese". Maas ha quindi deciso di richiamare in patria il diplomatico per consultazioni. Secondo quanto previsto, arriverà in Germania sabato. Prima di lasciare il Venezuela, Criner ha incontrato Guaidò e, secondo quanto comunicato dal ministero degli Esteri tedesco, ha discusso con il leader dell'opposizione venezuelana le "questioni relative ai futuri rapporti diplomatici".

Tema:
La crisi politica in Venezuela (444)

Correlati:

Guaidò chiede a Berlino di accreditare suo sostenitore come ambasciatore del Venezuela
Tags:
Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, Sanzioni, Situazione in Venezuela, Unione Europea, Nicolas Maduro, Heiko Maas, UE, Venezuela, Germania
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook