17:19 04 Luglio 2020
Politica
URL abbreviato
171
Seguici su

Il Congresso degli Stati Uniti ha pubblicato il testo del disegno di legge che proibisce al Pentagono di utilizzare fondi pubblici per acquistare o dispiegare missili vietati dal Trattato sull'eliminazione dei missili a medio e corto raggio in Europa (Trattato INF).

"Nessun fondo stanziato per il Dipartimento della Difesa o che sarà disponibile nella finanziaria del 2020 o in quelle successive può essere allocato e speso per testare, valutare, acquistare o schierare qualsiasi tipo di missile vietato dal trattato INF come se questo documento fosse in vigore", si legge nel testo della bozza di legge pubblicato sul sito del congresso.

La legge è stata presentata alla Camera dei Rappresentanti a metà febbraio dalla candidata alle presidenziali e rappresentante del Congresso per lo Stato delle Hawaii, la democratica Tulsi Gabbard. In precedenza era stato riferito che le possibilità di approvazione del corrispondente disegno di legge sono giudicate basse, dal momento che il Congresso nel suo complesso è favorevole alla posizione intransigente dell'amministrazione americana sul Trattato INF. La Gabbard ha annunciato di volersi candidare alle presidenziali del 2020.

In precedenza il presidente degli Stati Uniti Donald Trump aveva annunciato che Washington a partire dal 2 febbraio avvia la procedura per il ritiro dal Trattato INF con la Russia.

Il segretario di Stato Mike Pompeo ha affermato che "se la Russia non tornerà al pieno e verificabile rispetto del trattato entro nell'arco di 6 mesi", il trattato sarà annullato definitivamente.

Correlati:

Trattato INF, gli USA cercano di dimostrare le violazioni all'accordo della Russia
USA indicano la condizione per i negoziati con la Russia sul Trattato INF
NATO: strutture di difesa missilistica in Romania conformi a Trattato INF
Shoigu: la Russia ha fatto di tutto per salvare il trattato INF
Tags:
Difesa, Sicurezza, Trattato Inf, Pentagono, Congresso USA, Tulsi Gabbard, Russia, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook