00:30 21 Maggio 2019
Dmitry Peskov

Russiagate, il Cremlino commenta nuova indagine negli USA

© Sputnik . Sergey Guneev
Politica
URL abbreviato
2111

Le indagini sulla presunta interferenza russa nelle elezioni presidenziali negli Stati Uniti hanno dato solo risultati ridicoli e hanno perso credibilità. Lo ha dichiarato oggi il portavoce del Cremlino Dmitrij Peskov.

"Ci sono così tante di queste indagini che hanno perso valore e credibilità… In generale, tutto questo risulta essere un approccio sempre meno serio. La importante è che nessuna delle precedenti indagini ha dato risultati seri ma ridicoli", ha detto Peskov.

Riguardo all'avvio dell'ennesima indagine sulla questione, il portavoce del Cremlino ha spiegato che non intende commentare la situazione.

"Non sono affari nostri. Sono affari degli Stati Uniti", ha aggiunto.

Il comitato legale della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti il 4 marzo ha avviato un'indagine sulla campagna elettorale di Donald Trump e le attività del suo entourage dopo la vittoria elettorale. Nel corso dell'inchiesta saranno esaminate questioni come la possibile ostruzione della giustizia, la collusione con la Russia e l'abuso di potere. I risultati potranno essere usati a sostegno della procedura di impeachment.

Questa nuova indagine è stata aperta mentre è si sta concludendo quella del procuratore speciale Robert Mueller, che per circa due anni ha indagato sui presunti tentativi russi di influenzare le elezioni statunitensi del 2016 e se Trump ha commesso illeciti durante e dopo la sua campagna elettorale. Il presidente Donald Trump e il suo staff hanno sempre respinto le accuse di collusione con i funzionari russi durante la campagna elettorale. Anche Mosca, dal canto suo, ha negato qualsiasi coinvolgimento nel processo elettorale negli Stati Uniti.    

Correlati:

Un americano su due non è sicuro dell'obbiettività dell'inchiesta sul Russiagate
Russiagate, senatore dem Van Hollen: “nessuna prova su collusione tra Trump e Cremlino”
Mosca disposta a pubblicare corrispondenza sul caso “Russiagate”
Tags:
impeachment, elezioni, interferenza, Inchiesta, Indagine, Cremlino, Donald Trump, Dmitry Peskov, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik