Widgets Magazine
08:59 22 Agosto 2019
Bandiere dell'UE e della Russia.

Forza Italia vuole facilitare il dialogo tra Russia e UE

© Sputnik . Vladimir Sergeev
Politica
URL abbreviato
2103

Ma occorre la volontà di entrambe le parti, ha dichiarato la deputata Deborah Bergamini.

Forza Italia si è sempre opposta alla politica delle sanzioni ed ha sempre insistito per il dialogo con la Russia. Come dichiarato dalla deputata in un'intervista telefonica con un media russo, questo è l'obiettivo perseguito dalla delegazione parlamentare italiana arrivata lunedì a Mosca e guidata dal presidente della Camera Roberto Fico.

"Forza Italia è stato il primo partito ad opporsi alle politiche di sanzioni discriminatorie, ora continuiamo ad opporci a questa posizione, che punisce l'economia italiana con un calo delle esportazioni. Non consideriamo le sanzioni come uno strumento efficace né dal punto di vista economico, né dal punto di vista della diplomazia.

Le forze politiche al governo affermano di avere la stessa posizione su questo tema, ma finora, purtroppo, l'Italia ha sostenuto la proroga delle sanzioni anti-russe a Bruxelles. Ma auspichiamo che il governo italiano possa convincere i partner europei a rinunciare a questa posizione inefficiente", ha detto la Bergamini, membro della delegazione parlamentare italiana in visita a Mosca.

Ha riconosciuto che le relazioni tra la Russia e la UE non stanno vivendo il momento migliore.

"Siamo favorevoli al miglioramento delle relazioni e al rafforzamento del dialogo, che richiede la volontà di entrambe le parti e Forza Italia, che in Europa fa parte del Partito Popolare Europeo, continuerà a dare il suo contributo al dialogo tra Russia e UE, per cui entrambe le parti sono interessate," — ha aggiunto la deputata.

La Bergamini ha raccontato che durante la visita si svolgerà una sessione della commissione italo-russa, che "intende rafforzare i rapporti tra la Duma e la Camera dei Deputati del Parlamento italiano".

"Con i nostri colleghi russi intendiamo discutere una serie di questioni di attualità, anche internazionali relative alle sanzioni e all'esclusione della Federazione Russa dall'Assemblea Parlamentare del Consiglio d'Europa (APCE), di cui faccio parte. Discuteremo dei modi per rafforzare il dialogo tra Russia ed Europa, e anche e una serie di argomenti specifici, come la sicurezza, gli scambi culturali, l'economia e lo sviluppo", ha affermato la deputata.

Correlati:

Intervista al presidente della Camera dei Deputati Roberto Fico
Fico: a Mosca perchè credo in costruzione rapporti tra Parlamenti
Tags:
Dialogo, Politica Internazionale, Economia, Commercio, Diplomazia Internazionale, sanzioni antirusse, visita a Mosca, Camera dei deputati, Duma, Unione Europea, Forza Italia, Deborah Bergamini, UE, Italia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik