Widgets Magazine
08:00 23 Luglio 2019
Abdelaziz Bouteflika

Perchè le proteste in Algeria contro presidente Bouteflika non sono represse dallo Stato?

© AP Photo / Kayhan Ozer/Pool
Politica
URL abbreviato
211

Decine di migliaia di algerini sono scesi in piazza per protestare contro la candidatura per il 5° mandato del presidente 81enne Abdelaziz Bouteflika nonostante le notizie relative alle sue precarie condizioni di salute.

La polizia non ha pressochè ostacolato i manifestanti ed i media governativi hanno ampiamente seguito la manifestazione.

Probabilmente significa che "nel governo algerino la questione del 5° mandato del presidente Bouteflika non è ancora risolta", ha detto Yahia Zoubir, docente di relazioni internazionali alla Kedge Business School di Marsiglia in un'intervista con Sputnik.

"L'esercito si è diviso in tre gruppi. Il primo non è nemmeno un gruppo, ma solo una persona: il capo di stato maggiore Ahmed Gaïd-Salah. Sostiene incondizionatamente Abdelaziz Bouteflika. Il secondo gruppo è a favore delle riforme e fa riferimento ad Ali Ghediri (un generale in congedo ora candidato indipendente alle elezioni presidenziali — ndr). Infine c'è un terzo gruppo, che persegue una posizione più neutrale ed è decisamente meno politicizzato," ha commentato per Sputnik l'esperto di politica algerina Akram Kharief.

Relativamente al governo, secondo Akram Kharief,

"è possibile che l'ala del governo più intransigente organizzi contro-manifestazioni a sostegno di Bouteflika per dimostrare che gli oppositori del presidente non hanno il monopolio dell'opinione".

Gli oppositori al 5° mandato di Bouteflika intendono continuare le proteste. L'opposizione si mostra decisa e relativamente alle manifestazioni che si sono svolte venerdì vengono giudicate come "proteste popolari".

Correlati:

In Algeria i cambi di personale nell'amministrazione pubblica odorano di cocaina
Tags:
politica interna, Proteste, Manifestazione, Abdelaziz Bouteflika, Algeria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik