16:06 19 Gennaio 2021
Politica
URL abbreviato
381
Seguici su

Il presidente iraniano Hassan Rouhani ha inoltre sottolineato che Washington sta cercando di esercitare la massima pressione contro i suoi connazionali.

Le relazioni tra Teheran e Washington hanno raggiunto il picco della tensione. Lo ha affermato il presidente iraniano Hassan Rouhani sul canale televisivo IRIB.

"Oggi le tensioni tra Iran e Stati Uniti hanno raggiunto il culmine. In altre parole Washington sta cercando di esercitare la massima pressione sul popolo iraniano, che a sua volta mostra la sua volontà, tenacia e fiducia", ha detto Rouhani. Ha evidenziato che "non ha assolutamente dubbi sulla vittoria finale dell'Iran".

Secondo il presidente Rouhani, Iran, Russia e Turchia "si sono opposti alla finta ed ostentata conferenza di Varsavia con un incontro costruttivo e determinante a Sochi". "Testimonia un'altra sconfitta della politica regionale degli Stati Uniti", ha osservato.

Il 13-14 febbraio si è svolta a Varsavia una conferenza a livello ministeriale sul Medio Oriente organizzata dagli Stati Uniti e dalla Polonia. Secondo l'amministrazione americana, l'obiettivo dell'evento era l'elaborazione di meccanismi per stabilizzare la regione e discutere la questione della limitazione dell'influenza dell'Iran, che il Dipartimento di Stato americano valuta come destabilizzante. L'Iran non è stato invitato alla conferenza e la Russia ha rifiutato di parteciparvi.

Correlati:

Vice presidente USA: l'Iran è il principale sponsor del terrorismo nel mondo
Un nuovo metodo per commerciare con l’Iran aggirando le sanzioni USA
L'Iran chiede di accelerare l'avvio del sistema di pagamenti con l'Europa
Tags:
Geopolitica, Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, Hassan Rouhani, Medio Oriente, USA, Iran
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook