20:01 20 Giugno 2019
Palazzo presidenziale a Varsavia

Polonia attende scuse da Israele per accuse di antisemitismo ai polacchi

CC BY-SA 2.0 / mw238 / Presidential palace in Warsaw
Politica
URL abbreviato
131

La Polonia si aspetta ancora che Israele si scusi per le parole del capo del ministero degli Esteri sulla presunta partecipazione dei polacchi ai crimini dell'Olocausto, ha detto il vice ministro degli Esteri polacco Shimon Shinkovsky Vel Sienk in una conferenza stampa a Varsavia martedì.

Lo scorso lunedì il primo ministro polacco Mateusz Morawiecki ha deciso che la delegazione polacca non avrebbe preso parte all'incontro del gruppo Visegrad a Gerusalemme il 19 febbraio in connessione con le dichiarazioni del ministro degli Esteri israeliano Israel Katz sull'antisemitismo dei polacchi.

"Stiamo ancora aspettando le scuse dalle autorità israeliane", ha detto Shinkovsky.

"Lasciamo alle autorità israeliane la scelta della forma e di chi porterà scuse, ma deve essere una reazione decisa", ha aggiunto.

Rispondendo alla domanda corrispondente dei giornalisti, il viceministro non ha identificato azioni specifiche che sarebbero seguite dalla parte polacca se non ci fossero state scuse da parte d'Israele.

"La gamma di opportunità diplomatiche è molto ampia, ma speriamo che la situazione si svilupperà in modo tale che non sarà necessario sfruttare queste opportunità", ha detto Shinkovsky, aggiungendo che la parte polacca spera di ricevere delle scuse da Israele.

Il vertice del gruppo di Visegrad con la partecipazione dei Primi Ministri di Polonia, Ungheria, Repubblica Ceca e Slovacchia è stato programmato per il 19 febbraio a Gerusalemme. Domenica scorsa, è stato annunciato ufficialmente che il primo ministro Morawiecki non sarebbe andato a Gerusalemme a causa della dichiarazione del primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu sulla partecipazione dei polacchi ai crimini dell'Olocausto. Si presume che la Polonia al vertice sarà rappresentata dal ministro degli Esteri Jacek Czaputowicz.

In seguito, il ministro degli Esteri israeliano Yisrael Katz ha dichiarato che "i polacchi hanno collaborato con i nazisti" e ha citato le parole dell'ex primo ministro israeliano Yitzhak Shamir secondo cui i polacchi "assorbivano l'antisemitismo con il latte materno". 

Correlati:

La Polonia pretende le scuse da Israele per le accuse di antisemitismo
Polonia e Israele discutono legge controversa
Lo scontro storico-diplomatico tra Polonia ed Israele
Indignazione in Israele per una legge della Polonia sull'Olocausto
Tags:
Olocausto, olocausto, accuse, Vertice Visegrad, accuse, olocausto, Gruppo Visegrad, Mateusz Morawiecki, Gerusalemme, Israele, Polonia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik