Widgets Magazine
04:43 23 Luglio 2019
Idlib, Siria

Mosca: no a tregua tra terroristi e forze governative siriane ad Idlib

© Sputnik . Iliya Pitalev
Politica
URL abbreviato
4150

Non ci sarà alcun cessate il fuoco tra le forze governative siriane ed i terroristi ad Idlib, che continuano ad essere potenziali bersagli per eventuali raid; lo ha dichiarato il vice ministro degli Esteri russo Sergey Vershinin.

"Non ci sarà alcun cessate il fuoco tra le forze governative siriane ed i terroristi. Sono una minaccia comune per tutti", ha affermato il diplomatico alla Conferenza sulla Sicurezza di Monaco di Baviera.

"Sono assolutamente una minaccia", ha aggiunto Vershinin, rispondendo alla domanda se i terroristi restano potenziali bersagli di eventuali bombardamenti.

Giovedì i presidenti di Russia, Iran e Turchia — Vladimir Putin, Hassan Rouhani e Tayyip Erdogan — si erano incontrati per la quarta volta a Sochi nel vertice dei garanti del processo di Astana per facilitare la risoluzione della crisi siriana. Secondo Erdogan, il mantenimento della tregua nella zona di de-escalation di Idlib era uno dei temi principali dell'incontro.

Dopo i colloqui tra i presidenti di Russia e Turchia dello scorso 17 settembre a Sochi, i ministri della Difesa dei due Paesi avevano firmato un memorandum per stabilizzare la zona di Idlib ed avevano concordato la creazione di una zona smilitarizzata.

Correlati:

Assad attacca Erdogan: “piccolo servo dell'America”
Siria, Khamis: Idlib sarà liberata "molto presto" dai terroristi
Siria, Putin: tolleranza zero per i terroristi nella provincia di Idlib
Siria, per Turchia “presenza jihadisti non giustifica operazione militare ad Idlib”
Crisi siriana, Mosca avverte da rischio offensiva islamisti nella provincia di Idlib
Tags:
Terrorismo, crisi in Siria, Esercito della Siria, Il Ministero degli Esteri della Russia, Sergey Vershinin, Idlib, Siria, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik