00:34 22 Novembre 2019
Vladimir Putin e Benjamin Netanyahu (foto d'archivio)

Netanyahu auspica di discutere con Putin le azioni dell'Iran in Siria

© AP Photo / Jim Hollander, Pool
Politica
URL abbreviato
707
Seguici su

Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha dichiarato che intende discutere nel prossimo incontro con il presidente russo Vladimir Putin la minaccia della presenza militare iraniana in Siria e la necessità di contrastarla.

Intervenendo dal suo ufficio, il premier israeliano ha confermato la sua visita a Mosca per il 21 febbraio.

"È molto importante continuare ad opporsi ai tentativi dell'Iran di ottenere un punto d'appoggio in Siria. In molti modi abbiamo fermato questo attacco, ma siamo determinati a continuare a bloccarlo ed impedire all'Iran di aprire un nuovo fronte contro di noi proprio qui, dalla parte del Golan", ha detto il capo del governo israeliano.

"E' uno dei temi principali che discuterò con Vladimir Putin", ha aggiunto.

Il video del discorso è stato fornito dai media.

"Ancora una volta mi recherò in Russia il 21 febbraio per approfondire la conversazione con il presidente Putin di Parigi di alcuni mesi fa e le successive telefonate", ha detto Netanyahu.

Correlati:

Netanyahu: governo libanese controllato dall'Iran tramite Hezbollah
Netanyahu promette di contrastare Iran con tutte le sue forze
Tags:
Sicurezza, Geopolitica, Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, Visita a Mosca, crisi in Siria, Vladimir Putin, Benjamin Netanyahu, Medio Oriente, Siria, Iran, Israele, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik