14:27 20 Maggio 2019
Cremlino

Cremlino rileva “ingerenza” nei tentativi occidentali di imporre decisioni al Venezuela

© Sputnik . Natalia Seliverstova
Politica
URL abbreviato
La crisi politica in Venezuela (387)
16322

L'aspirazione di legittimare il tentativo di usurpare il potere in Venezuela è una palese ingerenza negli affari interni di un Paese sovrano, ha dichiarato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

Secondo Peskov, qualsiasi soluzione alla crisi politica interna può arrivare solo dagli stessi venezuelani.

"Imporre decisioni o l'aspirazione di legittimare il tentativo di usurpare il potere, a nostro avviso, è un'ingerenza diretta e indiretta negli affari interni del Venezuela", ha dichiarato Peskov ai giornalisti.

Ha sottolineato che questo approccio non favorisce la soluzione pacifica, efficace e realizzabile della crisi che vivono i cittadini del Paese sudamericano.

In precedenza diversi Paesi della UE hanno riconosciuto il presidente dell'Assemblea Nazionale (Parlamento) del Venezuela e leader dell'opposizione Juan Guaidò come capo di Stato ad interim.

Tema:
La crisi politica in Venezuela (387)

Correlati:

Spagna Svezia e Regno Unito riconoscono Juan Guaidò presidente ad interim del Venezuela
Venezuela, Maduro manda messaggi a leader opposizione Guaidò, Trump e UE
Bolton su Maduro "si tolga di mezzo davanti agli aiuti umanitari USA", Caracas risponde
Crisi Venezuela, Maduro vuole elezioni anticipate per il Parlamento
Maduro ha invitato l'opposizione al dialogo
Leader opposizione venezuelana rivela trattative con esercito per spodestare Maduro
Tags:
Geopolitica, Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, Occidente, Ingerenze, Cremlino, Juan Guaidó, Nicolas Maduro, Dmitry Peskov, America Latina, Venezuela, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik