01:58 18 Febbraio 2019
Marine Le Pen

Brexit, Marine Le Pen accusa la UE di voler fomentare guerra civile in Irlanda

© Sputnik . Ramil Sitdikov
Politica
URL abbreviato
7201

La leader del Fronte Nazionale francese ha aggiunto che Bruxelles vuole punire i cittadini britannici.

Le condizioni dell'accordo sulla Brexit tra l'Unione Europea ed il Regno Unito, proposte da Bruxelles, mirano a scatenare una guerra civile in Irlanda, che rimane nell'UE, tuttavia i suoi abitanti sono contrari alla creazione di una frontiera fisica con l'Irlanda del Nord, che fa parte del Regno Unito.

Questa opinione è stata espressa oggi in diretta sul canale BFM dalla leader del Fronte Nazionale francese Marine Le Pen.

"L'Unione Europea, deve essere così, ha tentato di riaccendere la guerra civile in Irlanda in qualche modo", ha affermato commentando l'accordo sulla Brexit tra Londra e Bruxelles. "Riprendendo il conflitto che esisteva in Irlanda: sì, lo confermo".

"Cosa stanno cercando di fare? Punirli. Devono essere puniti, in modo che il divorzio sia il più doloroso possibile", ha sottolineato.

"La separazione può essere molto dolorosa, ma più per la UE che per il Regno Unito."

Correlati:

Times: Elisabetta II verrà evacuata dal Londra in caso di disordini per la Brexit
Esperto europeo definisce “hard Brexit” suicidio per il Regno Unito
Unione Europea continua preparazioni alla Brexit senza accordo
Governo britannico può imporre la legge marziale in caso di Brexit senza accordo
"Dopo la Brexit Londra vuole continuare ad influenzare politica UE in chiave antirussa"
Brexit, l'Irlanda rifiuta un accordo separato con la Gran Bretagna
Tags:
Politica Internazionale, Brexit, Unione Europea, Marine Le Pen, Irlanda del Nord, Irlanda, UE, Gran Bretagna
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik