16:58 22 Maggio 2019
Bandiera dell'Uruguay

Venezuela, Guaidò rifiuta la mediazione di Messico e Uruguay nei negoziati con Maduro

CC BY-SA 2.0 / Gabriel Millos / Uruguay Bandera
Politica
URL abbreviato
La crisi politica in Venezuela (392)
219

Juan Guaidò, presidente dell’Assemblea nazionale venezuelana e autoproclamato capo dello stato ad interim, ha respinto le proposte del Messico e dell'Uruguay di fare da mediatori nelle trattative con Nicolas Maduro. Lo riferisce oggi Al-Jazeera.

"Capisco le buone intenzioni del Messico e dell'Uruguay, e comprendo l'ultimatum dell'Unione Europea riguardo Maduro. L'opposizione era pronta per i negoziati. Abbiamo provato tutto. Abbiamo votato. Ci siamo astenuti. Abbiamo fatto lo sciopero della fame. Abbiamo protestato e ci hanno ucciso", ha detto Guaidò.

Allo stesso tempo, egli ha sottolineato che "è possibile discutere" di tutto, nel quadro delle questioni relative alla "fine del regime, al governo di transizione e alle libere elezioni".

In precedenza, il presidente messicano Andres Manuel Lopez Obrador ha affermato che il Messico è pronto a fare da mediatore per raggiungere un accordo tra le autorità venezuelane e l'opposizione. Anche il presidente dell'Uruguay ha offerto il suo sostegno per risolvere la crisi in Venezuela.

Il presidente venezuelano Nicolas Maduro ha dichiarato di essere pronto al dialogo con l'opposizione, ma Guaidò ha affermato che non avrebbe intrapreso nessun finto dialogo con lui.    

Tema:
La crisi politica in Venezuela (392)

Correlati:

Venezuela, Guaidò pronto ad avviare il dialogo con la Cina
Roma si espone per nuove elezioni presidenziali in Venezuela
Il Cremlino non riconosce Guaidò come capo del Venezuela
Tags:
mediazione, Rifiuto, Negoziati, Juan Guaidó, Nicolas Maduro, uruguay, Messico, Venezuela
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik