02:35 20 Maggio 2019
Il ponte di Crimea

Crimea dice basta ai voli degli aerei spia USA

© Sputnik . Aleksei Malgavko
Politica
URL abbreviato
5397

Secondo la risorsa PlaneRadar, nella giornata di ieri diversi aerei da ricognizione americani sono stati avvistati a largo delle coste della Crimea ed hanno sorvolato più volte i confini meridionali della Russia. Complessivamente l'operazione di ricognizione è durata più di 8 ore.

L'attività di intelligence dell'aviazione americana a largo delle coste della Crimea è controproducente: i politici americani dovrebbero recarsi personalmente nella penisola e parlare con la gente, ha dichiarato a Sputnik Yury Hempel, presidente della commissione del Parlamento regionale per le relazioni tra le varie comunità etniche.

Secondo il politico, i voli degli aerei spia americani non sono una minaccia per la Crimea.

"Tutte le loro azioni in prossimità dei nostri confini sono controllate chiaramente e sistematicamente dalle forze armate della Federazione Russa".

Correlati:

Drone USA conduce ricognizione lungo le coste della Crimea
Autorità Crimea escludono ingresso di navi NATO nel Mare d'Azov
Crimea reagisce a proposta di Berlino su invio ispettori europei nello Stretto di Kerch
“Russia libera di scegliere politica militare in Crimea come opportuno e necessario”
Tags:
Politica Internazionale, Difesa, Sicurezza, Spionaggio, esercito USA, Yury Hempel, Mar Nero, USA, Russia, Crimea
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik