17:33 21 Marzo 2019
Miliziano curdo presso l'Eufrate (foto d'archivio)

Leader tribali Siria orientale per integrità territoriale e autorità di Assad

© REUTERS / Rodi Said
Politica
URL abbreviato
2110

I delegati del primo congresso delle tribù della Siria orientale hanno adottato una risoluzione in cui si impegnano a perseguire l'unità della Siria sotto la guida del presidente Bashar Assad.

I partecipanti al primo congresso della storia moderna delle tribù della Siria orientale si sono espressi a favore dell'integrità territoriale del Paese sotto la guida del presidente Bashar Assad. L'incontro è stato moderato dal politologo Mohammed Said Hammad.

Il grande congresso dei leader delle tribù arabe delle sponde occidentali ed orientali dell'Eufrate ha registrato la presenza di 6mila delegati. terrà Si è svolto nella provincia orientale di Hama. Hanno partecipato anche rappresentanti curdi, ceceni, circassi e di altre minoranze etniche.

Oltre al sostegno dell'integrità territoriale della Siria e al riconoscimento della leadership del presidente Bashar Assad, i leader tribali hanno chiesto il rapido ritiro dal Paese delle truppe della coalizione internazionale.

Correlati:

La Turchia attende la cessazione della cooperazione USA con i curdi in Siria
Crisi Siria, Turchia rileva posizione differente con la Russia sul futuro di Assad
Tags:
politica interna, Curdi, Politica Internazionale, Occidente, crisi in Siria, Coalizione USA anti ISIS, Bashar al-Assad, Medio Oriente, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik