Widgets Magazine
09:31 26 Agosto 2019
Il presidente venezuelano Nicolas Maduro

Maduro si rifiuta di lasciare la carica di presidente

© REUTERS / Miraflores Palace
Politica
URL abbreviato
9382

Il presidente venezuelano Nicolas Maduro ha dichiarato che non lascerà il suo incarico fino alla scadenza del suo mandato nel 2025.

Il 10 gennaio, Maduro ha prestato giuramento come presidente del Venezuela per il periodo dal 2019 al 2025.

"Continuerò a governare il paese per tutti gli anni in cui dovrei essere presidente della repubblica fino al 2025, con il sostegno della società civile e dell'esercito", ha detto il presidente venezuelano, parlando davanti alla Corte Suprema.

"Chiedo che la giustizia trionfi in Venezuela, che ci sia pace, che lo stato sociale venga rispettato, se ci sia giustizia, ci sia una repubblica, e che non né la repubblica né la nostra patria vengano mai sconfitte", ha aggiunto Maduro.

Il 21 gennaio sono iniziate proteste di massa in Venezuela contro l'attuale presidente del paese, Nicolas Maduro. Il 23 gennaio, il capo dell'Assemblea nazionale di opposizione, Juan Guaidò, si è proclamato l'attuale presidente del Venezuela, ed è stato immediatamente riconosciuto dagli Stati Uniti e da un certo numero di paesi dell'America Latina.

Maduro, che è entrato nel suo secondo mandato a gennaio, ha risposto rompendo le relazioni con gli Stati Uniti. La Russia ha sostenuto Maduro come legittimo presidente del Venezuela. 

Correlati:

Da Erdogan solidarietà a Maduro per le proteste e la crisi in Venezuela
Venezuela: Maduro rompe le relazioni diplomatiche con gli USA
Russia riconosce come presidente del Venezuela Maduro, non cambierà nulla
Mike Pompeo esorta Nicolas Maduro a cedere il potere a Juan Guaidò
Tags:
Proteste, Protesta, Colpo di stato, Juan Guaidó, Nicolas Maduro, Venezuela
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik