Widgets Magazine
20:05 17 Agosto 2019
Iranian flag

Generale iraniano dichiara che USA sostengono Daesh in Afghanistan

© AP Photo / Ronald Zak
Politica
URL abbreviato
283

Il capo del Centro per gli studi strategici dell'esercito iraniano, il generale di brigata Ahmad Reza Purdastan, ha detto che migliaia di guerriglieri dello Stato islamico in Afghanistan sono sostenuti dagli Stati Uniti e dai poteri regionali, riferisce Fars News.

"Un numero enorme di militanti dello Stato Islamico, quasi settemila, sono in Afghanistan, e i loro rifornimenti di armi sono finanziati dall'Arabia Saudita e dagli Emirati Arabi Uniti; gli americani li usano come leva per fare pressione su Iran, Russia e Cina", ha detto Purdastan.

Ha anche sottolineato che, a causa del buon lavoro svolto dai servizi di intelligence del paese, l'Iran "sa per certo" la posizione dei terroristi.

A maggio, il capo supremo iraniano, l'ayatollah Ali Khamenei e il generale maggiore Yahya Rahim Safavi, hanno annunciato che gli Stati Uniti stanno trasferendo in Afghanistan i guerriglieri del gruppo terroristico dello Stato islamico. Prima di questo, il capo dello Stato maggiore iraniano, Mohammad Baker, sospettava che gli Stati Uniti stessero trasferendo in Afghanistan i guerriglieri, inclusi i terroristi Daesh. Un punto di vista simile è stato espresso dall'ex capo del ministero della Difesa iraniano, Ahmad Vahid, che ha affermato che le "forze occidentali" dopo la sconfitta dello Stato Islamico in Siria e Iraq stanno trasferendo i militanti in Afghanistan e Asia centrale.

Correlati:

Ministero esteri Iran condanna arresto conduttrice iraniana in USA
Media: trovato un solo sopravvissuto nel disastro aereo in Iran
WSJ: Bolton chiede al Pentagono di possibili attacchi all'Iran
Iran, ministro esteri: presenza USA in Siria non è garanzia di sicurezza
Tags:
guerra, Finanziamenti al terrorismo, Daesh, Daesh, Hesam Navab Safavi, Ali Khamenei, Iran
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik