16:45 20 Febbraio 2019
Stretto di Kerch

Crimea reagisce a proposta di Berlino su invio ispettori europei nello Stretto di Kerch

© AP Photo / ASSOCIATED PRESS
Politica
URL abbreviato
3412

L'arrivo di esperti tedeschi e francesi per valutare la situazione nello Stretto di Kerch confermerà la stretta osservanza della Russia di tutti gli standard internazionali per le ispezioni e controlli alle navi, ha dichiarato a Sputnik Yury Hempel, presidente della commissione per le relazioni delle comunità nazionali del Parlamento di Crimea.

In questo modo ha commentato la notizia, secondo cui la cancelliera tedesca Angela Merkel ha proposto al presidente russo Vladimir Putin l'invio di esperti europei nella zona dello Stretto di Kerch.

"La Crimea non ha nulla da nascondere. Siamo aperti e a disposizione, anche sulla situazione relativa allo Stretto di Kerch. La proposta di Angela Merkel è abbastanza ragionevole e corretta se Berlino e Parigi sono disposte a condurre un dialogo costruttivo e dare una valutazione obiettiva di tutto ciò che accade nello Stretto di Kerch", — ha riferito Hempel a Sputnik.

A suo parere anche gli esperti ucraini potrebbero recarsi nello Stretto di Kerch, tuttavia manca la fiducia nella loro obiettività ed imparzialità.

Ha riferito ieri della proposta della Merkel di inviare osservatori tedeschi e francesi nello Stretto di Kerch il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov. Secondo il capo della diplomazia russa, la cancelliera tedesca ha proposto questa idea a Putin durante il vertice del G20 a Buenos Aires ed il capo di Stato ha dato parere favorevole. Tuttavia la visita degli esperti non è ancora avvenuta.

Lavrov ha osservato che Berlino intende preparare questa "semplice visita" con una sorta di documento che deve essere coordinato con le autorità ucraine.

Correlati:

Autorità Crimea escludono ingresso di navi NATO nel Mare d'Azov
Drone USA conduce ricognizione lungo le coste della Crimea
In Ucraina si indignano per il reportage della CNN sulla Crimea russa
Aereo spia USA conduce ricognizione in Crimea e nell’oblast di Kaliningrad
Tags:
Trasporto, Sicurezza, Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, Vertice G20, G20, Vladimir Putin, Sergej Lavrov, Angela Merkel, Yury Hempel, Mare d'Azov, Mar Nero, Kerch, Francia, Germania, Russia, Ucraina, Crimea
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik