09:15 26 Maggio 2019
Nigel Farage (foto d'archivio)

Nigel Farage: stanno preparando nuovo referendum sulla Brexit

© REUTERS / Shannon Stapleton
Politica
URL abbreviato
6211

L'ex leader del Partito per l'Indipendenza del Regno Unito (UKIP) ha dichiarato che bocciando l'accordo tra Londra e Bruxelles sulla Brexit i deputati hanno agito in relazione al documento come dovuto.

Il politico britannico Nigel Farage, ideologo della Brexit e leader del Partito per l'Indipendenza del Regno Unito (UKIP) nel 2006-2009 e 2010-2016, ritiene possibile lo svolgimento di un secondo referendum sull'appartenenza del Regno Unito all'Unione Europea.

Ha espresso questa opinione oggi su Sky News.

Londra sta "probabilmente preparando un secondo referendum" ed i deputati, respingendo l'accordo sulla Brexit della premier Theresa May, "hanno agito come l'accordo meritava".

"A Westminster si sforzeranno in ogni modo per organizzare un secondo referendum" sull'adesione alla UE, è convinto il politico.

Correlati:

Per il Financial Times legislatori britannici pronti a posticipare la Brexit
Brexit, il parlamento boccia l'accordo May-UE
Ministro Esteri Spagna definisce hard Brexit una catastrofe per il mondo
Corbyn: Brexit senza accordo con Ue sarebbe catastrofica
“Incertezza e perdita di controllo”: l'Indipendent paragona la Brexit al crollo dell'Urss
“I negoziati sulla Brexit sono il tradimento più grande della storia britannica”
Tags:
politica interna, referendum, Brexit, Unione Europea, Nigel Farage, Gran Bretagna, UE
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik