Widgets Magazine
02:00 16 Luglio 2019
Bandiera della Macedonia

NATO ritiene cambio di nome della Macedonia un passo verso la stabilità dei Balcani

CC BY-SA 2.0 / Zé Valdi / Patriotism
Politica
URL abbreviato
4310

In precedenza il Parlamento macedone aveva votato a favore del cambio di nome del Paese in Macedonia Settentrionale.

La NATO ritiene che il voto del Parlamento macedone a sostegno del cambio di nome sia un contributo importante per aumentare la stabilità nella regione balcanica. Lo si afferma in una dichiarazione fatta oggi dal segretario generale della NATO Jens Stoltenberg.

"Mi congratulo con il premier Zoran Zaev per il voto in Parlamento sull'accordo di Prespa. La NATO sostiene pienamente la completa attuazione di questo accordo, un importante contributo alla crescita della stabilità e della prosperità nella regione", ha dichiarato Stoltenberg.

Venerdì nel Parlamento macedone 81 deputati su 120 hanno votato a favore della modifiche costituzionali. In base ad esse, il nome del Paese viene cambiato da "Repubblica di Macedonia" a "Repubblica della Macedonia del Nord". Il relativo accordo era stato firmato il 17 giugno scorso dai ministri degli Esteri di Macedonia e Grecia. Ciononostante il capo di Stato della Macedonia Gjorge Ivanov ha dichiarato che non avrebbe firmato la legge e il leader del più grande partito d'opposizione VMRO-DPMNE ("Partito Democratico per l'Unità Nazionale Macedone") Hristijan Mickoski ha chiesto di sciogliere il Parlamento ed indire nuove elezioni.

Questo accordo dovrebbe risolvere l'annosa controversia con Atene sulla denominazione della repubblica balcanica, che coincide con il nome della regione settentrionale della Grecia, ed spianare la strada per Skopje per il suo ingresso nella NATO e nell'Unione Europea. La Grecia ha bloccato il processo di ingresso della Macedonia in queste due organizzazioni per oltre 15 anni a seguito della controversia sulla denominazione di questo Paese.

Correlati:

Macedonia: il parlamento approva la modifica del nome
Macedonia, il leader dell'opposizione invita i cittadini a protestare
In Europa si aspettano l'adesione della Macedonia alla NATO nel 2020
Macedonia, ministro esteri: entrare nella NATO non vuol dire essere nemici della Russia
Macedonia: fallito referendum sul nuovo nome del paese
Tags:
Occidente, Unione Europea, NATO, Gjorge Ivanov, Zoran Zaev, Jens Stoltenberg, UE, Grecia, Balcani, Macedonia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik