04:50 21 Marzo 2019
Attacco missilistico a Damasco (foto d'archivio)

Damasco vede regia americana nell'attacco missilistico israeliano contro la Siria

© AP Photo / Hassan Ammar
Politica
URL abbreviato
6361

In una lettera del ministero degli Esteri al Consiglio di Sicurezza dell'ONU si rileva che l'attacco di Israele sarebbe stato impossibile senza la copertura politica e militare dell'amministrazione statunitense.

La Siria ha chiesto al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite di condannare i bombardamenti missilistici israeliani nei pressi di Damasco, che "mirano a prolungare la crisi ed incoraggiare i gruppi terroristici superstiti".

Lo ha riferito oggi l'agenzia di stampa siriana Sana, che ha pubblicato alcuni passaggi della lettera del ministero degli Esteri siriano inviata al Consiglio di Sicurezza dell'ONU.

Un rappresentante del comando delle forze armate siriane in precedenza aveva riferito che l'aviazione israeliana aveva condotto un raid alla periferia di Damasco dalla zona di confine con il Libano. Secondo il militare siriano, "la maggior parte dei bersagli aerei nemici sono stati abbattuti, solo uno dei missili ha colpito un hangar nell'area dell'aeroporto internazionale di Damasco".

Nel messaggio del dicastero diplomatico siriano si evidenzia che "l'aggressivo raid israeliano sarebbe stato impossibile senza la copertura politica e militare dell'amministrazione statunitense".

Correlati:

USA inviano nave da sbarco per coprire il ritiro delle truppe dalla Siria
Siria risponde ad attacco Israele con sistemi antimissile (VIDEO)
Tags:
Geopolitica, Politica Internazionale, Difesa, Diplomazia Internazionale, Sicurezza, Bombardamenti in Siria, crisi in Siria, Consiglio di Sicurezza ONU, Libano, Medio Oriente, Israele, Siria, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik