04:46 19 Giugno 2019
Brexit

Ministro Esteri Gb avverte Parlamento: no all'accordo con UE mette a rischio la Brexit

© REUTERS / Neil Hall
Politica
URL abbreviato
0 21

Jeremy Hunt ha parlato di grandi rischi in base ai quali il governo potrebbe non soddisfare la volontà popolare.

L'eventuale bocciatura del Parlamento britannico dell'accordo con la UE per l'uscita del Regno Unito dall'Europa metterà sin da subito a rischio la realizzazione della Brexit. Questa opinione è stata espressa oggi dal ministro degli Esteri britannico Jeremy Hunt.

Con questa dichiarazione ha cercato di convincere i deputati della Camera dei Comuni a votare sì alla bozza d'accordo concordata dalla premier Theresa May con le autorità di Bruxelles.

"Se questo accordo viene bocciato, diventerà molto più probabile la paralisi del processo di Brexit. Se accadrà questo, allora nessuno saprà cosa succederà dopo: c'è un grosso rischio e preoccupa la gente per il fatto che non possiamo realizzare ciò per cui hanno votato," — ha dichiarato il capo della diplomazia britannica, il cui appello è andato in onda sul canale televisivo Sky News.

Il 25 novembre scorso la UE e il Regno Unito, a margine di negoziati durati un anno e mezzo, hanno concordato le condizioni della Brexit, tuttavia le misure devono ottenere il voto favorevole del Parlamento britannico. Theresa May, alla guida del governo dei tories ma in minoranza nel suo partito, è sottoposta ad una dura pressione politica interna, poiché molti membri della Camera dei Comuni le hanno chiesto di riconsiderare le condizioni dell'adesione dell'Irlanda del Nord nell'Unione doganale e nel mercato unico della UE dopo la Brexit.

Correlati:

Ex capo MI6: accordo su Brexit è rischioso per la sicurezza del paese
Fuga di capitali dal Regno Unito verso la UE per paura della “Hard Brexit”
Theresa May guiderà nuova commissione del governo per preparare “hard Brexit”
“Dopo Brexit Londra si riprenderà ruolo di leader militare globale” - Gavin Williamson
In caso di hard Brexit governo britannico metterà in stato di allerta l'esercito
Tags:
Politica Internazionale, politica interna, Brexit, Parlamento, Unione Europea, Theresa May, Jeremy Hunt, UE, Gran Bretagna
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik