08:59 21 Maggio 2019
Le bandiere di Regno Unito e UE

Theresa May guiderà nuova commissione del governo per preparare “hard Brexit”

© REUTERS / Jon Nazca
Politica
URL abbreviato
112

Questa struttura garantirà inoltre i contatti necessari con Bruxelles e le autorità europee nel caso la Brexit si concretizzi secondo questo scenario.

La premier britannica Theresa May guiderà la nuova commissione del governo per preparare il Paese all'uscita dalla UE se Londra e Bruxelles non riusciranno definitivamente a concordare i termini della Brexit. Lo ha riferito oggi il portavoce della premier.

"L'intenzione è la pianificazione del controllo sull'attuazione dei piani per un'uscita ordinata dalla UE", ha affermato un rappresentante del governo.

La struttura che verrà creata sarà denominata commissione per la preparazione all'uscita dalla UE e alla gestione del commercio e si occuperà del coordinamento diretto del governo in caso di "hard Brexit", oltre a garantire i necessari contatti con Bruxelles e le autorità della UE in questo scenario.

Questa commissione sostituirà l'attuale comitato della Brexit e guiderà l'intero processo della Brexit sottraendolo dal consiglio di sicurezza nazionale nel caso di implementazione dell'operazione Yellowhammer. Questa operazione è un complesso di misure di emergenza nei settori della finanza, del commercio, nel campo doganale, migratorio ed in altri settori nel caso in cui il Paese esca dalla UE senza trovare le condizioni per la "separazione" da Bruxelles.

Correlati:

“Dopo Brexit Londra si riprenderà ruolo di leader militare globale” - Gavin Williamson
Gb, ambasciatore Usa: Trump potrebbe visitare il Regno Unito dopo la Brexit
Problemi al confine: perché la Brexit è così difficile?
In caso di hard Brexit governo britannico metterà in stato di allerta l'esercito
Tags:
Politica Internazionale, politica interna, Brexit, Unione Europea, Theresa May, UE, Gran Bretagna
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik