Widgets Magazine
10:09 26 Agosto 2019
Combattenti curdi

Curdi siriani chiedono spiegazioni agli USA sul ritiro delle truppe

© AP Photo / Hussein Malla
Politica
URL abbreviato
431

I curdi siriani hanno chiesto agli Stati Uniti di fare chiarezza sulla decisione della Casa Bianca di ritirare le truppe americane dal territorio della Siria. Lo ha segnalato Associated Press.

Come notato, i rappresentanti curdi non sono stati informati del cambiamento della posizione americana.

In precedenza il consigliere per la sicurezza nazionale della Casa Bianca John Bolton aveva affermato che il ritiro delle truppe americane dalla Siria dipende dalla completa eliminazione dei terroristi dello Stato Islamico. Ha inoltre aggiunto che la Turchia dovrebbe garantire la sicurezza dei "combattenti curdi".

A sua volta il portavoce del presidente della Turchia Ibrahim Kalin ha dichiarato che gli obiettivi della Turchia in Siria non sono i curdi come comunità etnica, ma i terroristi dello Stato Islamico, così come i combattenti del Partito dei Lavoratori del Kurdistan (PKK), le forze di Autodifesa curde (YPG) e l'Unione Democratica (PYD), tutti considerati una minaccia alla sicurezza nazionale.

Correlati:

Difesa siriana: 400 combattenti curdi hanno lasciato Manbij d'accordo con Damasco
Il Pentagono non commenta la possibile cessione della armi USA ai curdi in Siria
Esercito siriano entra a Manbij, in precedenza controllata dai curdi
Erdogan promette ai curdi siriani di liberarli “dall'oppressione dei terroristi”
Tags:
Difesa, Sicurezza, Politica Internazionale, Geopolitica, Curdi, crisi in Siria, PYD, PKK, YPG, Ibrahim Kalin, John Bolton, Medio Oriente, USA, Turchia, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik