01:02 18 Gennaio 2019
Sventola la bandiera del Kurdistan iracheno tra i peshmerga curdi in lotta contro l'ISIS nel nord dell'Iraq

Unità curde consegnano a truppe siriane il controllo del confine con la Turchia

© AFP 2018 / AHMAD AL-RUBAYE
Politica
URL abbreviato
4130

Il comandante delle Forze Nazionali di Autodifesa Curde (YPG), Sepan Hamo, ha discusso a Damasco un piano per consegnare il controllo della frontiera con la Turchia all'esercito siriano. Lo riporta sabato Al-Shark al-Ausat.

Secondo il giornale, i negoziati hanno considerato un piano per "riempire il vuoto" dopo il ritiro delle truppe americane dalla Siria settentrionale. Prevede lo schieramento delle unità dell'esercito siriano nelle aree di confine con la Turchia al fine di prevenire l'eventuale invasione di truppe turche.

Come ha notato il giornale, l'accordo prevede anche il riconoscimento dell'amministrazione regionale creata dai curdi nel nord-est della Siria da parte di Damasco.

Dopo la decisione annunciata dal Presidente degli Stati Uniti Donald Trump, il 19 dicembre, di iniziare a ritirare le truppe americane dalla Siria, la Turchia ha iniziato i preparativi per una nuova operazione militare. Il presidente Tayyip Erdogan ha annunciato il 21 dicembre la sua intenzione di inviare truppe sulla costa orientale dell'Eufrate e ripulire la regione dalle forze curde.

Correlati:

Difesa siriana: 400 combattenti curdi hanno lasciato Manbij d'accordo con Damasco
Il Pentagono non commenta la possibile cessione della armi USA ai curdi in Siria
Esercito siriano entra a Manbij, in precedenza controllata dai curdi
Turchia organizza attacco imminente contro i curdi
Tags:
Curdi, curdi, Operazione contro combattenti curdi, Forze armate, YPG, Donald Trump, Recep Erdogan, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik