00:09 18 Gennaio 2019
Vladimir Putin e Benjamin Netanyahu (foto d'archivio)

Telefonata tra Putin e Netanyahu: focus su Siria

© AP Photo / Jim Hollander, Pool
Politica
URL abbreviato
319

Una conversazione telefonica tra il presidente russo Vladimir Putin ed il premier israeliano Benjamin Netanyahu è avvenuta su iniziativa di Tel Aviv: durante i colloqui i due leader hanno discusso la situazione in Siria alla luce della decisione americana di ritirare il contingente militare, ha riferito l'ufficio stampa del presidente russo.

A metà del mese scorso il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha proclamato la vittoria sul gruppo terroristico dell'ISIS in Siria, osservando che era l'unica ragione per la permanenza dei militari americani nel Paese. Successivamente la portavoce della Casa Bianca Sarah Sanders ha riferito che gli Stati Uniti hanno iniziato il ritiro delle truppe dalla Siria, tuttavia la vittoria sull'ISIS non implica la fine della coalizione.

"La discussione si è focalizzata sugli sviluppi della situazione in Siria, tenendo conto delle intenzioni annunciate dagli USA sul ritiro delle proprie truppe da questo Paese: è stata sottolineata la necessità di sconfiggere definitivamente il terrorismo e di avviare il più presto possibile il processo di normalizzazione politica in Siria".

Si osserva che Putin e Netanyahu hanno ribadito l'intenzione reciproca di rafforzare il coordinamento attraverso i canali militari e diplomatici.

Correlati:

Telefonata tra Putin e Netanyahu su iniziativa israeliana
Putin e Netanyahu hanno discusso i raid israeliani in Siria
Il Pentagono da’ il via libera al ritiro delle truppe USA dalla Siria
Casa Bianca: ritiro delle truppe USA dalla Siria espone forze russe a “maggiori rischi”
Tags:
Difesa, Sicurezza, Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, Cooperazione militare, telefonata, crisi in Siria, Cremlino, esercito USA, Benjamin Netanyahu, Vladimir Putin, Siria, Israele, Russia, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik