17:16 22 Gennaio 2019
Il segretario di Stato statunitense Mike Pompeo

Pompeo: USA chiedono il ritorno dell'americano sospettato di spionaggio in Russia

© AP Photo / J. Scott Applewhite
Politica
URL abbreviato
41310

Il 31 dicembre, il servizio di sicurezza federale russo (FSB) ha arrestato Paul Whelan, accusandolo di spionaggio, e ha avviato un caso penale contro di lui.

Il Segretario di Stato statunitense Mike Pompeo ha detto che gli Stati Uniti chiedono il ritorno immediato del detenuto Paul Whelan e chiedono una spiegazione del motivo per cui è stato arrestato. Ha aggiunto che Washington spera di ottenere un accesso consolare al cittadino statunitense detenuto nelle prossime ore.

Secondo l'FSB, un caso penale ai sensi dell'articolo sullo spionaggio è stato avviato contro il cittadino americano.

Il Ministero degli Esteri russo ha dichiarato che l'ambasciata statunitense è stata informata della detenzione del suo cittadino in conformità della Convenzione consolare. Un rappresentante del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha confermato che il Ministero degli Esteri russo ha ufficialmente notificato agli Stati Uniti la detenzione di un cittadino americano a Mosca.

Paul Whelan è entrato nei ranghi del corpo dei Marines degli Stati Uniti nel 1994, nel 2008 è stato licenziato per comportamento scorretto, dopo essere stato condannato con diversi capi d'accusa per furto.

L'articolo, secondo il quale è stato avviato il procedimento penale, prevede una pena detentiva di 10-20 anni.

Correlati:

Pompeo a Netanyahu: gli USA continueranno a contrastare ISIS e Iran
Usa, Pompeo in Brasile terrà un incontro con premier israeliano Netanyahu
Pompeo: programma missilistico iraniano è progredito dopo l’accordo nucleare
Tags:
spionaggio, Spionaggio, Dipartimento di Stato, FSB, Mike Pompeo, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik