Widgets Magazine
04:56 17 Settembre 2019
Lu Kang

Cina propone di mediare rappacificazione tra USA e Nord Corea dopo discorso di Kim Jong-un

© AP Photo / File
Politica
URL abbreviato
160
Seguici su

Il portavoce ufficiale del ministero degli Esteri cinese Lu Kang ha sottolineato che lo scambio di opinioni positive e il rafforzamento della fiducia reciproca tra Pyongyang e Washington potrebbero contribuire alla denuclearizzazione della penisola coreana.

Le autorità cinesi intendono essere coinvolte nel processo di denuclearizzazione della penisola coreana e nella normalizzazione delle relazioni tra Pyongyang e Washington sullo sfondo della disponibilità del leader nordcoreano Kim Jong-un per la rappacificazione con gli Stati Uniti. Lo ha riferito oggi il rappresentante ufficiale del ministero degli Esteri cinese Lu Kang.

"Nell'ultimo anno si sono registrati importanti cambiamenti positivi nella penisola coreana, siamo lieti che la questione sia nuovamente al centro del processo diplomatico: i contatti inter-coreani si stanno sviluppando e migliorano in tutte le direzioni; la parte cinese appoggia le misure intraprese da Pyongyang per il disarmo nucleare, — ha osservato intervenendo ad una regolare conferenza stampa.

— Sosteniamo anche fermamente il processo di denuclearizzazione della Corea del Nord e la tendenza positiva verso lo sviluppo del dialogo pacifico tra il Nord e il Sud e nelle relazioni tra America e Nord Corea".

Il diplomatico ha sottolineato che lo scambio di opinioni positive e il rafforzamento della fiducia reciproca tra Pyongyang e Washington contribuiranno alla denuclearizzazione della penisola coreana e alla risoluzione delle divergenze esistenti tramite soluzioni politico-diplomatiche.

"Crediamo e auspichiamo che entrambe le parti riescano a dimostrare adeguatamente di rispettare le reciproche preoccupazioni e che il processo di disarmo nucleare della penisola coreana sia assicurato nel nuovo anno e verrà creata una base pacifica in modo che questo processo sia contrassegnato da risultati positivi. Saremo coinvolti", ha concluso Lu Kang.

Martedì mattina la tv di stato nordcoreana ha trasmesso il discorso alla nazione di Capodanno di Kim Jong-un, durante cui ha definito il nuovo incontro con il presidente degli Stati Uniti Donald Trump come una delle priorità principali nella politica estera nazionale nel 2019, ma allo stesso tempo ha avvertito gli Stati Uniti di non mettere alla prova la pazienza della Corea del Nord.

Correlati:

NI: dopo la Russia, anche Iran e Corea del Nord potrebbero dotarsi di armi ipersoniche
Media: Corea del Nord a dicembre ha testato sensori di telemetria per missili balistici
La Corea del Nord e la Corea del Sud unificano la rete ferroviaria
Kim Jong-Un ha avvertito gli Stati Uniti di un cambio di rotta
Kim Jong-Un ha confermato la volontà di denuclearizzazione
Tags:
Geopolitica, Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, Denuclearizzazione, Donald Trump, Kim Jong-un, Lu Kang, Corea del Sud, USA, Corea del Nord, Penisola coreana, Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik