12:37 21 Aprile 2019
Donald Trump e Kim Jong-un

Kim Jong-Un ha avvertito gli Stati Uniti di un cambio di rotta

© AP Photo / Susan Walsh, Pool
Politica
URL abbreviato
3180

La Corea del Nord cerca una buona relazione con gli Stati Uniti, ma può cambiare posizione se Washington non soddisfa le sue promesse, ha dichiarato il leader nordcoreano nel suo discorso di fine anno ai cittadini.

"Se gli USA non rispetteranno la promessa fatta davanti a tutto il mondo, e rimarranno invariate le sanzioni e pressioni sulla Corea del Nord, saremo costretti a trovare un nuovo modo di proteggere la sovranità del nostro paese e gli interessi supremi del nostro stato", ha spiegato.

Si precisa che il leader nordcoreano ha firmato al vertice di giugno con il suo omologo americano Donald Trump un documento sul disarmo a "tempo indeterminato" della Coresa del Nord. Dopo di che, la soluzione di questo problema si è arenata a causa di un disaccordo tra i capi di stato. Secondo l'AFP, la Corea del Nord denuncia la persistenza degli Stati Uniti riguardo la denuclearizzazione e richiede la cancellazione delle sanzioni contro il programma nucleare. Mentre Washington insiste sul mantenimento delle misure restrittive fino al disarmo nucleare finale. È stato rilevato che, nel suo discorso di fine anno Kim Jong-Un ha dichiarato che "il pulsante nucleare è sempre sul suo tavolo di lavoro".

A dicembre, Trump ha promesso al leader nordcoreano di "poter fare tutto ciò che vuole", dopo la completa denuclearizzazione della penisola coreana.

Il leader americano e il capo della Corea del Nord hanno tenuto il primo vertice bilaterale a Singapore il 12 giugno 2018. Hanno firmato un documento che Trump ha definito "importante, completo e dettagliato". Kim Jong-Un ha ringraziato il collega per l'incontro e ha chiesto di lasciare tutte le diatribe al passato.

Un mese dopo, il 7 luglio, Pyongyang ha criticato i negoziati per la denuclearizzazione della penisola coreana con il Segretario di Stato degli Stati Uniti Mike Pompeo. Il ministero degli esteri nordcoreano ha definito i requisiti di Washington "predatorio", ha notato la minaccia della perdita di fiducia tra i due paesi e ha accusato il rappresentante dell'amministrazione americana di "tradimento dello spirito del vertice di Singapore". La Corea del Nord non accetta che gli Stati Uniti vogliano controllare l'intero processo di disarmo nucleare e non sono disposti a offrire qualcosa in cambio. A sua volta, Pompeo ha descritto pubblicamente i negoziati come un successo.

Correlati:

NI: dopo la Russia, anche Iran e Corea del Nord potrebbero dotarsi di armi ipersoniche
Corea del Nord, nuove foto dalla città proibita
Seul stanzierà 890 milioni di dollari per progetti in Corea del Nord
Tags:
Sanzioni, Accordo nucleare, nucleare, accordo, Donald Trump, Kim Jong-un, Corea del Nord, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik