22:32 15 Giugno 2019
La bandiera greca davanti alla borsa di Atene

Grecia: terrorista pericoloso in vacanza per Capodanno fuori dal carcere

© AP Photo / Petros Giannakouris
Politica
URL abbreviato
101

Il capo e principale giustiziere dell'organizzazione terroristica di sinistra "17 novembre" Dimitris Kufontinas, condannato a 11 ergastoli, ha ricevuto un rilascio dal carcere e festeggerà il Nuovo Anno con la famiglia e gli amici, riferisce il giornale "Proto tema".

Venerdì mattina è andato al cancello della prigione a Volos, dove si trova da agosto. Questa è la sesta vacanza per il terrorista, questa volta durerà per sei giorni. Per la prima volta una vacanza di due giorni gli è stata concessa nell'anno 2017. Ogni uscita dal carcere viene accompagnata da aspre critiche da parte dell'opposizione, ma anche degli Stati Uniti.

Il governatore della Grecia centrale Kostas Bakojannis ha pubblicato sulla sua pagina Facebook le foto delle 13 vittime, tra cui il padre di un giornalista e il politico Pavlos Bakojannis, nel 1989 uccisi dai terroristi del "17 novembre".

"Le vittime di Kufontinas non passeranno Capodanno con le loro famiglie. Tuttavia, lui ha ricevuto una vacanza di sei giorni e lo trascorrerà in modo eccellente", ha scritto Bakoyannis.

Kufontinas è stato uno dei leader e principale esecutore degli attacchi terroristici del raggruppamento "17 novembre". E ' stato arrestato nel 2002 e condannato a 11 ergastoli. "L'organizzazione rivoluzionaria 17 novembre" ha agito in Grecia negli anni 1975-2002. Ha compiuto attentati, rapine, uccisioni di 23 diplomatici americani, britannici e turchi, militari, politici greci e uomini d'affari. Sono state condannate per questo 14 persone.

Correlati:

Grecia, il quotidiano Kathimerini è favorevole all’avvicinamento con la Russia
Russia è disposta a considerare partecipazione Grecia a progetti gas
Turkstream, Tsipras: UE usa doppi standard per l'estensione del gasdotto a Grecia e Italia
Tags:
Carcere, Terrorismo, Grecia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik