04:39 23 Aprile 2019
Ministro degli Esteri della Turchia Mevlut Cavusoglu

Delegazione turca in Russia il 29 dicembre: focus su Siria

© AP Photo / Andrew Harnik
Politica
URL abbreviato
130

Il ministro degli Esteri Mevlut Cavusoglu, il capo del dicastero militare Hulusi Akar e il direttore dei servizi segreti Hakan Fidan si recheranno in Russia il prossimo 29 dicembre per discutere la situazione in Siria, ha affermato Omer Celik, portavoce del partito di Giustizia e Sviluppo al potere in Turchia.

Nella giornata di ieri il presidente turco Tayyip Erdogan aveva annunciato di voler recarsi a Mosca nei prossimi giorni ed incontrare il capo di Stato russo Vladimir Putin per parlare di Siria. Erdogan aveva osservato che una delegazione turca sarebbe partita per la Russia prima della sua visita.

"La nostra delegazione si recherà in Russia sabato per discutere l'operazione ad est dell'Eufrate e il ritiro delle truppe americane dalla Siria. Comprende Cavusoglu, Akar, Fidan e il portavoce di Erdogan Ibrahim Kalin", ha detto Celik ai giornalisti.

In precedenza Erdogan aveva dichiarato che Ankara è pronta ad avviare un'operazione militare in Manbij contro le formazioni curde, se gli Stati Uniti non le ritireranno dalla zona. In seguito ha dichiarato di aver deciso di rinviare l'operazione militare in Siria dopo una telefonata con il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, tenutasi il 14 dicembre, al termine della quale l'inquilino della Casa Bianca ha deciso di ritirare le truppe americane dalla Siria.

Correlati:

Erdogan vuole incontrare Putin
Erdogan invita Trump in Turchia
Erdogan promette ai curdi siriani di liberarli “dall'oppressione dei terroristi”
Trump: Erdogan ha promesso di sradicare i resti dell'ISIS in Siria
Tags:
Curdi, Geopolitica, Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, crisi in Siria, Hakan Fidan, Omer Celik, Hulusi Akar, Mevlüt Çavuşoğlu, Vladimir Putin, Recep Erdogan, Siria, Russia, Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik