12:29 18 Gennaio 2019
Heiko Maas

Capo diplomazia tedesca dice no a schieramento di missili USA a medio raggio in Europa

© AP Photo / Sina Schuldt
Politica
URL abbreviato
5270

Il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas ritiene che la politica degli anni '80 non aiuterà a rispondere alle sfide moderne.

Il capo della diplomazia tedesca Heiko Maas si è schierato contro il dispiegamento di missili a medio raggio americani con testate nucleari in Europa se gli Stati Uniti si ritireranno dal Trattato sull'eliminazione dei missili a medio e corto raggio (INF).

"In nessun caso l'Europa dovrebbe diventare una zona di discussione per l'espansione di armi", ha dichiarato il ministro in un'intervista all'agenzia DPA pubblicata oggi.

"Il dispiegamento di nuovi missili a medio raggio in Germania incontrerebbe un grande malcontento".

"Aumentare le armi nucleari è una risposta completamente sbagliata", ha detto Maas, commentando le accuse contro la Russia sulle violazioni del trattato.

"La politica degli anni '80 non aiuterà a far fronte alle questioni di oggi", ha sottolineato il ministro tedesco.

Correlati:

Russia, ministero esteri commenta ultimatum USA su trattato INF
La Russia propone alla Cina di partecipare ai negoziati sul Trattato INF con gli USA
Putin rivela la reazione della Russia se USA usciranno da trattato INF su euromissili
La NATO invita Russia e USA al dialogo su trattato euromissili
Tags:
Armi nucleari, Politica Internazionale, Geopolitica, Difesa, Sicurezza, Trattato Inf, esercito USA, Heiko Maas, Europa, Germania, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik