Widgets Magazine
09:01 18 Agosto 2019
Terrorista in Medio Oriente

Putin d'accordo con Trump sulla vittoria contro l'ISIS in Siria

© AP Photo / Seivan Selim
Politica
URL abbreviato
182

Il presidente russo Vladimir Putin ha affermato di essere generalmente d'accordo con le parole del presidente americano Donald Trump in merito alla vittoria sullo "Stato Islamico" in Siria, ma secondo lui c'è il rischio che i terroristi si trasferiscano nelle regioni vicine.

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha annunciato mercoledì la vittoria sull'ISIS in Siria, osservando che questa era l'unica ragione per la presenza dei militari americani nel Paese mediorientale. In seguito la portavoce della Casa Bianca Sarah Sanders ha affermato che gli Stati Uniti hanno iniziato a ritirare le truppe dalla Siria, ma la vittoria sul Daesh non significa la fine dell'esistenza della coalizione. La Reuters, riferendosi a proprie fonti, ha segnalato che tutti i dipendenti del Dipartimento di Stato americano saranno evacuati dalla Siria entro 24 ore, mentre i militari completeranno il ritiro in 60-100 giorni.

"Per quanto riguarda la vittoria sull'ISIS in generale, sono d'accordo con il presidente degli Stati Uniti. Ne abbiamo già parlato, abbiamo concretizzato cambiamenti significativi nella lotta contro il terrorismo in questo territorio e abbiamo inferto duri colpi all'ISIS. Esiste il pericolo che i gruppi terroristici si trasferiscano nelle regioni confinanti, in Afghanistan ma anche in altri Stati, come nei Paesi dove sono nati o dove vi risiedono. Questo è un grande pericolo per tutti noi", ha detto Putin durante la grande conferenza stampa annuale.

Tags:
Terrorismo, Politica Internazionale, crisi in Siria, ISIS, Donald Trump, Vladimir Putin, Siria, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik