00:06 14 Novembre 2019
Matteo Salvini

Varoufakis su uscita Italia dall’euro: “Salvini è molto pericoloso, e non è Renzi”

© AFP 2019 / Alberto Pizzoli
Politica
URL abbreviato
743
Seguici su

Yanis Varoufakis ha dichiarato che nel confronto sul deficit di bilancio “sia Bruxelles che Salvini” sbagliano. Inoltre sostiene che “Salvini e Moscovici sembrano avversarsi” ma che in realtà “si ammirano a vicenda” perché così “giustificano la loro esistenza” come politici. Lo ha dichiarato in una intervista per Sputnik Grecia.

Lei pensa che nel confronto tra Roma e la Commissione europea l'Italia sarà in grado di resistere alla pressione di Bruxelles?

"Sia Bruxelles che Salvini si sbagliano. È impossibile fare ciò che dice Bruxelles. Quello che Salvini vuole fare è anche impossibile. Immaginate se ora dicessi: inizierò a sbattere le braccia e a volare. Non importa quanto io sia ambizioso, fallirò".

Se si segue la politica del patto finanziario di Bruxelles e si aderisce alla formula che determina quale dovrebbe essere il deficit, allora non avrai mai il deficit richiesto. Anche se Salvini fa quello che dice,  "aumenteremo il deficit di bilancio, e poi la crescita arriverà", la crescita non avverrà comunque".

Anche se fosse così, Bruxelles consentirà a Salvini di fare questo?

"Sono già molti anni che non cambia nulla; da quando Matteo Renzi è andato a Bruxelles e ha firmato tutto, tutti quei documenti privi di significato, la cosiddetta unione bancaria, che sostanzialmente garantisce che le banche italiane sarebbero diventate zombi e una zavorra legata ai piedi degli italiani. Arrivò, firmò e tornò a Roma, dove dichiarò che avrebbe richiesto l'attuazione del suo diritto di primo ministro d'Italia per violare l'accordo di Bruxelles che aveva appena firmato! Questo non è cambiato.

Negli ultimi 18 mesi dall'Italia sono andati via 200 miliardi di euro. I ricchi italiani spostano i loro soldi in altri paesi. I dati: banche zombi; economia con un surplus commerciale del 3%, che dovrebbe farli volare; governo e proficit regolare dal 2011, quindi nessun problema. Eppure si tratta di un'economia che, a causa del sistema bancario e per l'architettura debole e mal concepita della zona euro, sta soffocando i cittadini italiani. Il reddito pro capite in Italia è in calo da 15-20 anni.

Salvini è un sintomo. Salvini e Moscovici sembrano avversari. Ma non lo sono. Si ammirano a vicenda. Perché Juncker, Moscovici e Macron non sarebbero potuti resistere senza Salvini. Le loro politiche sono così infruttuose che, se non fosse stato per Salvini, non sarebbero stati in grado di giustificare la necessità della loro esistenza.

Quando Salvini si presenta con la sua retorica di odio e razzismo, Macron e Juncker escono e dicono "Noi o Salvini". Quindi giustificano la loro esistenza.

Macron non sarebbe mai stato eletto se non fosse stato per la fascista Le Pen. Lui ha bisogno di lei, lui non può esistere senza di lei. D'altra parte, Salvini ha bisogno di Juncker e degli altri che, presumibilmente, lo costringono a rispettare le regole finanziarie, che tutti conoscono a proposito. Grazie a questo, Salvini parla agli italiani e dice: "Sono il leader che può salvarvi dalle assurdità di Bruxelles".

Salvini e Juncker, l'establishment che ci ha portato alla crisi e al fascismo, sono tutti una partnership in cui tutti hanno bisogno l'uno dell'altro".

Se tuttavia Salvini dovesse vincere, non significherebbe un ritorno del potere ai paesi membri?

Questo è uno stallo fittizio. Nessuno può vincere. Fingeranno di combattere e fingeranno di riconciliarsi finché Salvini non deciderà di fare un passo importante, e penso che lo farà.

Salvini è molto pericoloso, e non è Renzi".

In cosa consiste questo passo importante?

"L'uscita dall'euro!"

Intervista completa: Varoufakis: l'Europa sta morendo

Correlati:

Varoufakis: Avevamo ottenuto linea di credito dalla Cina, ma Berlino ci ha boicottato
Varoufakis contro Renzi: “Non ti sei liberato di me, ma della democrazia”
"Salvini non vuole calare braghe? Lo farà fare a italiani"
“Il governo andrà avanti, non riescono a farci litigare” (Salvini)
Tags:
euro, euro, Politica europea, Commissione Europea, Pierre Moscovici, Jean-Claude Juncker, Yanis Varoufakis, Matteo Salvini, Europa
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik