Widgets Magazine
05:21 22 Luglio 2019
Cina USA

“Intelligence USA rileva minaccia cinese, ma Washington preferisce lottare con la Russia”

© AP Photo / Andy Wong
Politica
URL abbreviato
7102

Mentre l'establishment americano è focalizzato sull'ingerenza russa e sull'imposizione di sanzioni contro Mosca, Pechino si appresta a cambiare l'ordine mondiale esistente, rileva il conduttore di Fox News Tucker Carlson.

Secondo il controspionaggio dell'FBI, la Cina sta attivamente rubando tecnologia americana e segreti di stato e presto gli Stati Uniti dovranno adattarsi ad un "mondo ipercompetitivo".

Da oltre 2 anni l'èlite irremovibile di Washington, soffocata dall'indignazione, si schiera fermamente contro la "minaccia russa". Se seguite le notizie, allora è noto che questo Paese avrebbe in mano l'amministrazione Trump, la nostra democrazia è stata attaccata e Vladimir Putin è il genio del male che cerca il dominio del mondo senza nasconderlo troppo.

Emerge che uno Stato che corrisponde a questa descrizione esiste davvero. È vero, ma non è la Russia, si tratta della Cina. L'integerrima élite di Washington ne sarebbe stata al corrente se avesse letto attentamente i rapporti dei servizi segreti, ma non lo ha fatto.

Proprio ieri Edward William Priestap, vice direttore del dipartimento di controspionaggio dell'FBI, ha dichiarato al Congresso che lo spionaggio cinese minaccia, cito, "non solo il futuro degli Stati Uniti, ma anche il futuro del mondo". Ha detto ai senatori, cito: "La Cina ci sta sfruttando, quindi stiamo facendo la cosa giusta, che stiamo difendendo energicamente".

Mentre il Congresso si dimena sulle nuove sanzioni contro la Russia e sul finanziamento degli interventi chirurgici per il cambio di sesso nel nostro esercito a spese dei contribuenti, il governo cinese agisce molto più seriamente. Stanno attivamente costruendo una strategia per cambiare l'ordine mondiale esistente. E non stanno scherzando!

Priestap ha detto ai membri del Congresso che le agenzie di intelligence cinesi rubano segreti e tecnologie americane attraverso lo spionaggio politico e industriale. Ha invitato il Congresso a prepararsi, cito, ad un "mondo ipercompetitivo" in cui la Cina aumenterà la sua influenza sfruttando la sua forza economica.

Cito: "Non serve illudersi: il governo cinese si offre come modello alternativo per il mondo e cerca di minare l'ordine mondiale libero e aperto, basato sulle regole creato dopo la Seconda Guerra Mondiale con il nostro intervento".

Invece di combattere questa minaccia, la nostra leadership si genuflette di volta in volta. Alcuni in questo processo si sono arricchiti. Le nostre più grandi società fanno infinite concessioni ai cinesi, Hollywood rivede le sue sceneggiature per andare incontro alla leadership dittatoriale cinese, mentre Washington essenzialmente ignora l'ascesa di questo Paese. Anche se i suoi lobbisti si costruiscono nuove piscine con i soldi cinesi.

Certo, è molto più facile ricoprire un ruolo importante nelle proprie fantasie nello spirito di "Doctor Strangelove" piuttosto che affrontare la verità e affrontare una nuova superpotenza.

Correlati:

La Russia propone alla Cina di partecipare ai negoziati sul Trattato INF con gli USA
Trump non esclude firma accordo commerciale tra USA e Cina
Dagli USA un sistema di controllo totale sulla Cina
La Cina risponde alle critiche USA sui debiti dei paesi in via di sviluppo
Generale USA: “alta probabilità guerra con Cina”
Pompeo: Gli Usa non stanno cercando una nuova "Guerra Fredda" con la Cina
Tags:
Spionaggio, Geopolitica, Politica Internazionale, Economia, Servizi segreti USA, FBI, Fox News, Congresso USA, USA, Cina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik