Widgets Magazine
21:52 20 Luglio 2019
Presidente dell'Egitto Abdel Fattah al-Sisi

L'Egitto chiede il ritorno della Siria nella Lega Araba

© REUTERS / Philippe Wojazer
Politica
URL abbreviato
0 140

Il presidente egiziano Abdel Fattah al-Sisi ha affermato che il punto di vista di Mosca sulla risoluzione della crisi in Siria coincide con la visione del Cairo.

L'Egitto ritiene importante e necessario che la Siria venga riammessa alla Lega Araba. Lo ha sostenuto il presidente egiziano Abdel Fattah al-Sisi venerdì in un'intervista al canale televisivo "Rossiya-24".

"Certamente la questione richiede un accordo generale all'interno della Lega, ci stiamo sforzando, riteniamo che questo sia importante e necessario", ha affermato.

Il capo di Stato egiziano ha inoltre osservato che la visione della Russia sulla risoluzione della crisi in Siria coincide con la posizione del Cairo.

"Appoggiamo la volontà del popolo siriano e la ricerca di una soluzione politica. Ci sono naturalmente molte questioni aperte: la nuova costituzione e come comportarsi con gli elementi fondamentalisti presenti in questo Paese, ma la cosa più importante è salvaguardare lo Stato siriano, soddisfare la volontà del popolo siriano e mantenere l'esercito siriano".

L'adesione della Siria alla Lega Araba è stata sospesa nel novembre 2011 dopo l'inizio della crisi interna. Successivamente l'Arabia Saudita, il Qatar e diversi altri Paesi dell'organizzazione hanno iniziato a finanziare e fornire assistenza militare ai gruppi ribelli armati anti-Assad.

Correlati:

Erdogan insiste su operazione militare turca in Siria se curdi non si ritirano da Manbij
Siria, oltre 1.200 rifugiati tornati nelle loro case in ultime 24 ore
Lavrov: Usa usano Stato Islamico come pretesto per presenza militare in Siria
Tags:
Geopolitica, Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, crisi in Siria, Lega Araba, Abdel Fattah al-Sisi, Russia, Egitto, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik