Widgets Magazine
21:42 22 Agosto 2019
Una pilastra con Huawei logo

Ministero degli Esteri della Cina risponde ad accuse contro Huawei

© AP Photo / Mark Schiefelbein
Politica
URL abbreviato
2220

I rappresentanti di vari paesi che hanno dichiarato che Hueawei rappresenta una minaccia per la loro sicurezza nazionale, a oggi non hanno fornito alcuna prova a sostegno di questa tesi, ha dichiarato a un briefing lunedì il rappresentante ufficiale del Ministero degli Esteri cinese Lu Kang.

La scorsa settimana, i media giapponesi hanno riferito che Tokyo intende vietare alle apparecchiature di telecomunicazioni cinesi Huawei Technologies e ZTE di partecipare alle gare d'appalto delle agenzie governative nel paese, temendo lo spionaggio dai servizi di intelligence cinesi. Il vicepresidente della Commissione europea Andrus Ansip ha anche dichiarato la scorsa settimana che la CE ha espresso preoccupazione per il rischio della raccolta non autorizzata di dati da parte delle aziende tecnologiche cinesi in Europa.

"Abbiamo notato che in un breve periodo di tempo diverse persone provenienti da singoli paesi continuano a sostenere che Huawei potrebbe rappresentare una minaccia per la sicurezza nazionale. Posso dire che nessuno di loro ha ancora fornito prove che possano confermare esattamente come Huawei minacci e influenzi la loro sicurezza nazionale ", ha detto il diplomatico.

Secondo lui, è completamente ridicolo per queste persone creare ostacoli per il normale funzionamento delle imprese basato sulla speculazione.

"A mio parere, queste azioni non sono affatto favorevoli alla cooperazione economica, vorrei chiedere a queste persone come si sentirebbero se i prodotti prodotti nei loro paesi fossero soggetti a restrizioni a causa di tali speculazioni. Huawei è una società cinese di proprietà privata, che sta lavorando con molti paesi in tutto il mondo, non abbiamo sentito che questi paesi hanno avuto problemi di sicurezza informatica", ha aggiunto Lu Kang.

Correlati:

Canada, giudici rinviano udienza del caso Huawei fino al 10 dicembre
Direttrice finanziaria Huawei arrestata in Canada dichiara innocenza
Rabbia di Pechino per arresto in Canada direttore finanziario Huawei su richiesta USA
Washington contro Huawei, o contro il mondo intero?
Tags:
Politica Internazionale, Tecnologia, interferenza, Ingerenze, tecnologia, Politica cinese, Huawei, il ministero degli Esteri, Lu Kang, Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik